Campionato Primavera 1 – Tra Inter e Juventus è l’Atalanta a vincere ed a prendersi la vetta

Pubblicato il autore: Matteo Deklan Cecchetti Segui

Il derby d’Italia fa felice l’Atalanta, la Roma regola il Milan e la Fiorentina si lascia sorprendere dal Chievo Verona

Barrow sempre più re dei bomber.

L’ATALANTA VINCE IL DERBY D’ITALIA – Con l’Inter impegnata nello scontro di cartello contro la Juventus, l’Atalanta non poteva perdere l’occasione per riprendersi la vetta. L’ostacolo Udinese non regge l’urto. Mallamo indirizza subito il match per i bergamaschi. L’Udinese è vigile e con Jaadi ha il merito di pervenire al pari. Barrow anche da dischetto si dimostra cecchino infallibile e riporta di nuovo avanti la Dea. A tempo abbondantemente scaduto Nivokazi fissa il 3-1 finale.

IL DERBY D’ITALIA IN PARITA’ – Tutto in 7 minuti, il tempo tra il gol del vantaggio biaconero con Olivieri e il pari di Zaniolo. Inter e Juventus non riescono a trovare i tre punti e il mancato traguardo condanna l’Inter al secondo posto. C’è ancora Pjaca tra i ragazzi di Dal Canto e il croato fa la differenza quando mette le condizioni di battere a rete Olivieri per il vantaggio proprio sui titoli di coda. L’Inter non è solo qualità ma anche carattere e i ragazzi di Vecchi lo dimostrano quando raggiungono il pari con il loro uomo simbolo, Nicolò Zaniolo quando ormai la vittoria bianconera sembrava in ghiaccio.

Leggi anche:  Cruciani scatenato sull'Inter: "Le sue sorti dipendono da un cretino, fa un po’ ridere e un po’ preoccupare. Conte ha torto marcio..."

LA ROMA SI RISCATTA – Riscatto dei ragazzi di De Rossi che accorciano la classifica trionfando nel secondo match di cartello dell’undicesima. Il rigore di Marcucci vale il vantaggio. Il Milan del neo tecnico Lupi reagisce al colpo con Capanni. Il colpo del K.O. è firmato Riccardi, due giri di lancette dopo il pari rossonero.

Riccardi, MVP contro il Milan

CHI HA VISTO LA FIORENTINA? –  Altra pesante battuta d’arresto per la Fiorentina: è il Chievo a far festa sul campo dei gigliati. Fiorentina subito a razzo con Hagi e Sottil, i figli d’arte autori dell’uno-due micidiale. La Fiorentina si sdraia sul doppio vantaggio, il Chievo Verona si ricompatta e capitalizza il suo gioco al massimo. Rivi, Vignato e Bertagnoli firmano una storica rimonta, da 2-0 a 2-3.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

LE ALTRE – E’ una stagione da dimenticare per il Napoli che non riesce a vincere contro il Verona. Altro scialbo 0-0 da collezionare agli altri risultati al di sotto delle aspettative. Colpo in Emilia della Lazio che vince in casa del Sassuolo, grazie al gol lampo di Bari ad inizio match. La sfida dal fascino eterno tra Torino e Bologna si tinge di granata: minimo il vantaggio siglato da Millico.

DERBY DELLA LANTERNA – Lo spezzatino entra anche nel menu del Campionato Primavera. In una stagione avara di emozioni, la Samp diventa padrona di Genova rimontando l’iniziale svantaggio di Salcedo, abilissimo nel colpire a rete di testa. Il derby fugge da ogni logica di classifica e la Samp raggiunge il pari con Cappelletti. L’uomo copertina Ibou Baldè entra di scena prima partecipando all’azione conclusa con l’autogol di Seno poi chiudendo i giochi con una conclusione a fin di palo.

Il re di Genova, Ibou Baldé

 

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv in chiaro Rai 1?

RISULTATI 11ª GIORNATA:
Hellas Verona-Napoli 0-0
Atalanta-Udinese 3-1
Inter-Juventus 1-1
Fiorentina-Chievo Verona 2-3
Sassuolo-Lazio 0-1
Torino-Bologna 1-0
Roma-Milan 2-1
Genoa-Sampdoria 1-3

CLASSIFICA:
Atalanta 24
Inter 22
Milan 19
Torino* 18
Genoa 17
Roma* 17
Juventus 16
Sassuolo 15
Fiorentina 15
Chievo Verona 14
Bologna 12
Lazio 12
Udinese 12
Hellas Verona 11
Napoli 11
Sampdoria 8

  •   
  •  
  •  
  •