Dove vedere Genoa Benevento in tv e streaming. Il Grifone per sfatare il tabù in casa, il Benevento per salvare la faccia

Pubblicato il autore: Luca Santoro Segui
Dove vedere Genoa Benevento

Lapadula in predicato di essere schierato titolare nel match di oggi

Nell’inconsueto formato della giornata di campionato fissata a ridosso del Natale torna oggi la Serie A, dopo gli anticipi di ieri, con il resto delle partite da giocare. Tra i match che si giocheranno alle 15.00 segnaliamo Genoa-Benevento, uno scontro di bassa classifica ma che nasconde sotto la superficie delle pieghe interessanti.

Genoa, Ballardini carica i suoi. Pepito Rossi entrerà in campo? Le probabili formazioni

Prendiamo ad esempio i rossoblu di mister Ballardini: pur essendo reduci dalla sconfitta in Coppa Italia contro la Juventus, débacle che ancora una volta da dieci anni a questa parte impedisce alla squadra ligure di superare gli ottavi, i giocatori hanno comunque soddisfatto il tecnico grazie alla loro prestazione in campo.
Nelle cinque partite di campionato del terzo corso Ballardini la squadra del Grifone ha racimolato otto punti, con due pareggi, due vittorie ed una sconfitta, ma è stato l’appuntamento di Coppa Italia ad aver dato, a parere del mister, le migliori risposte dal campo nonostante la sconfitta maturata allo Stadium. Compattezza della squadra e buone prestazioni dei singoli (con il ritorno in campo dopo otto mesi di Giuseppe Rossi, il cui potenziale gol da rigore è stato cancellato beffardamente dalla VAR) hanno incontrato l’apprezzamento di Ballardini, ma oggi il Genoa deve riuscire assolutamente a conquistare la vittoria in casa che al Ferraris è diventata ormai un tabù, con l’obiettivo di allungare in classifica nella corsa alla salvezza.
Se Pepito Rossi fa il suo ingresso nella rosa dei 25 ai “danni” di Raffaele Palladino e potrebbe entrare nel corso della partita, Ballardini ha rivelato nella conferenza stampa prematch che verrà convocato Lapadula, che in questa stagione non ha di certo fatto gli straordinari con sole tre gare da titolare all’attivo, mentre sono in fase di valutazione le condizioni fisiche di Migliore, che lamenta un fastidio al polpaccio: sicuramente fuori rosa assieme a Lazovic; Spolli, infine, dovrebbe essere in fase di recupero dopo  il problema alla caviglia. Sempre secondo l’allenatore dei rossoblu, la questione principale della squadra non riguarda le carenze atletiche quanto una mancanza di grinta e sicurezza in alcune fasi di gioco. Questa la probabile formazione genoana:

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Benevento-Torino: streaming e diretta tv Sky o DAZN?

Genoa (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Bertolacci, Veloso, Rigoni, Laxalt; Taarabt, Lapadula. All.: Ballardini

Il Benevento tra contestazioni della curva e il rebus Ciciretti. Le probabili formazioni

Dove vedere Genoa Benevento

Ciciretti al Napoli: questione di dettagli per il contratto dell’attaccante del Benevento

Caso ormai al limite quello del Benevento, con quell’unico punto conquistato dall’inizio del campionato che non basta a spiegare la situazione difficile delle Streghe.
In 17 giornate la squadra ha conquistato un unico pari ai danni del Milan grazie ad un fortuito gol di testa del proprio portiere, a dimostrazione dell’unicità del caso Benevento, mentre sono ben 40 i gol subiti a fronte dei 9 realizzati. Nonostante ciò, il club campano ottiene le attenzioni dei corregionali del Napoli per Amato Ciciretti, che potrebbe trasferirsi di qualche chilometro all’ombra del Vesuvio o da gennaio oppure a scadenza di contratto a giugno.
Per il Benevento però rappresenterebbe l’ulteriore beffa di una stagione tanto assurda quanto dimenticabile dover rinunciare al giocatore più forte, perlopiù a parametro zero, capace secondo le statistiche Opta di un tiro in porta ogni 22 minuti; mentre dalle parti del Napoli l’arrivo del mancino non scalderebbe più di tanto gli animi dei tifosi, convinti che per arrivare allo scudetto serva qualcosa – qualcuno? – di più.
Probabilmente, a fronte comunque di un quinquennale pronto da essere firmato, Ciciretti potrebbe essere usato dalla squadra partenopea come pedina di scambio per altri obiettivi, tipo Chiesa oppure Verdi. Si vedrà. Intanto torna a disposizione di mister De Zerbi Lucioni, reduce dalla storiaccia del presunto doping (altra tegola sul disastrato Benevento), in attesa della sentenza del Tribunale Antidoping prevista per gennaio.
Ma nelle ultime ore la squadra campana deve vedersela con l’inevitabile contestazione dei tifosi, con la rappresentativa della Curva Sud che ci va giù pesante apostrofando la società come “incapace” e i giocatori come “indegne femminucce” (nonostante le donne dimostrino di essere delle ottime calciatrici, ma tant’è) che disonorano la maglia e chiedendo quindi che venga schierata al Ferraris la Primavera.
Questa la probabile formazione oggi in campo (della squadra maggiore, ovviamente):

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Benevento (4-3-3): Brignoli; Letizia, Costa, Lucioni, Di Chiara; Chibsah, Cataldi, Memushaj; Ciciretti, Puscas, D’Alessandro. All.: De Zerbi

Dove vedere Genoa Benevento in tv e streaming

Il match Genoa-Benevento sarà visibile oggi a partire dalle 15.00 sui canali a pagamento di Sky (Sky Calcio 4 HD, canale 254; in alternativa con lo streaming tramite l’app SkyGo per i soli abbonati) oppure Mediaset Premium (canali Premium Calcio 2 e Premium Calcio 2 HD; streaming con l’app Premium Play).

  •   
  •  
  •  
  •