Il campionato di Serie A entra nel vivo: Inter, Napoli e Juventus lottano per il primato

Pubblicato il autore: Elena Caruso Segui

Inter, Napoli e Juventus si contendono il primato in classifica

La lotta a tre è sempre più viva in questa fase del campionato di Serie A. C’è un punto ballerino che al momento sorride ai nerazzurri. Con la sconfitta del Napoli ad opera della Juventus, infatti, l’Inter con un punto di vantaggio sui partenopei conquista il primato in classifica.

L’Inter è ancora imbattuta in questo campionato e con la vittoria 5-0 sul Chievo si porta in testa alla classifica superando il Napoli di un punto. La squadra di Spalletti senza impegni europei continua a dire la sua in campionato e si conferma in questa fase del campionato tra le migliori compagini della Serie A. Con la sua prima tripletta Perisic trascina i nerazzurri che completano la partita con altre due reti di Icardi e Skriniar inviando un forte messaggio alla Juventus prossima avversaria.

Leggi anche:  Fiorentina-Crotone: quella volta che...i precedenti

È proprio la Juventus ha consentito il sorpasso dell’Inter sul Napoli, battuto con un gol di Higuain al 13′. I bianconeri giocano un ottimo primo tempo sbloccando il risultato proprio con l’ex napoli. Napoli che nella ripresa torna ad essere squadra combattiva tanto da dominare fino al fischio finale. Alla squadra di Sarri manca solo il gol, caparbietà e qualità però non bastano al Napoli che perde match e primato in classifica.

Con Inter, Napoli e Juventus saldamente ancorate alle prime tre posizioni in classifica, Roma e Lazio sono costrette a lottare per mantenersi almeno sulla scia delle grandi e non perdere la possibilità di aggiudicarsi il quarto posto. La Roma lo fa aggiudicandosi un match non complicato contro la Spal che in 10 uomini dal 10′ per l’espulsioni di Felipe con rosso diretto subiscono il gioco dei giallorossi. La superiorità numerica premia i giallorossi in gol al 13′ con un bellissimo tiro di Dzeko. Ad arrotondare il risultato arrivano anche i gol di Strootman (32′) e Pellegrini al 53′ (è il primo gol per il giovane giallorosso in campionato). Viviani accorcia le distanze con un rocambolesco calcio di rigore, ma è netta la superiorità della Roma attualmente ancorata al quarto posto.

Leggi anche:  Roma, caos a Trigoria: duro confronto Fonseca-squadra. Ecco i dettagli

Quarto posto conteso dall’altra romana distante solo due punti. La Lazio batte 2-1 in rimonta la Sampdoria dopo Un match divertente, bello e incerto sino al fischio finale. Dopo un primo tempo ricco di occasioni da una parte e dall’altra, il risultato cambia solo nella ripresa con Zapata che (56′) apre le marcature per la Sampdoria e Milinkovic-Savic (79′)e Caicedo (91′) che ribaltano il punteggio portando la Lazio alla vittoria: vittoria che almeno per il momento tiene vivo il sogno Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •