Inter, Candreva: “Sputo e insulti? Non erano rivolti ai tifosi”. (video)

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Candreva sputa ad un tifoso
Durante il primo tempo della partita giacata nella serata di ieri a San Siro contro la Lazio, l’ala destra dell’Inter Antonio Candreva si è reso protagonista di un brutto episodio. Infatti il giocatore dopo non essere riuscito a raggiungere un pallone che arrivava dalla sinistra ha continuato la sua corsa fermandosi in prossimità dei cartelloni pubblicitari dove ha compiuto il gestaccio: Candreva ha sputato e imprecato verso i tifosi nerazzurri. Una reazione figlia del clima teso che si respira in casa Inter, reduce da ben tre sconfitte consecutive interrotte proprio dal pareggio ottenuto ieri contro la Lazio, che ha portato il giocatore dell’Inter ad una prestazione opaca contraddistinta dai troppi cross sbagliati i quali non sono certo passati inosservati ai tifosi nerazzurri che nel corso del match lo hanno fischiato più volte fino a portarlo a questa reazione sconsiderata.

Leggi anche:  Sebastiano Esposito: "All'Inter c'è un talento che non ha esordito. E sulla Spal..."

Queste la posizione di Candreva espressa a Inter Tv durante un intervento telefonico: “Sono uscite delle cose che non starei qui a smentire. Ci tengo a chiarire, non sono la persona che fa questi gesti. Su una palla lunga sono andato sui cartelloni, ho detto una parolaccia e ho sputato ma come può capitare a chi sta correndo, una imprecazione solo per non essere arrivato sulla palla. Nulla a che fare con tifosi o altro. Giusto ricevere critiche e applausi durante le partite ma quest’episodio non ha a che fare con i tifosi. Pensiamo alla prossima e sempre forza Inter”.

 

  •   
  •  
  •  
  •