Inter femminile in serie A dal 2018: via al nuovo progetto Suning

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Inter femminile

Inter femminile, dall’anno prossimo nerazzurre in serie A

Inter femminile, anche le donne nerazzurre in serie A. L’Inter si prepara a sbarcare nel calcio femminile. Il club nerazzurro infatti, a partire dalla prossima stagione, avrà una squadra ufficiale nella categoria. Il progetto ha preso il via internamente al club perché la famiglia Zhang ha deciso di puntare anche su questo settore. L’attuale formazione dell’Asd Femminile Inter Milano milita in Serie B con la prima squadra e vanta uno dei migliori settori giovanili d’Italia. Il club è nato nel 2007 dall’accorpamento di alcune giocatrici dell’ASD Femminile Romano, sotto la guida della presidenza di Elena Tagliabue. E’ proprio lei insieme con il d.s. Gianni D’Ingeo a tirare le fila del club insieme ad altre numerose persone per sorreggere e sviluppare l’intera struttura. Ne frattempo l’Inter ha cominciato a seguire ufficialmente il settore giovanile nel club.

Leggi anche:  Inter, Conte: “Eriksen? Ce lo teniamo stretto, fa parte di un progetto”

L’attuale squadra è capitanata da Regina Baresi, figlia di Beppe e nipote di Franco, ed è guidata in panchina da Pablo Sebastian Wergifker. Ancora non è chiaro se Suning rileverà un titolo sportivo di una squadra femminile di serie A, come ha fatto la Juventus, o darà un nome nuovo all’attuale Asd Femminile Inter Milano. Comunque vada i colori nerazzurri saranno presenti anche nel calcio che conta femminile. Un segnale forte dalla famiglia Zhang, che vuole dare lustro a tutto il calcio nerazzurro, maschile o femminile che sia. L’Inter femminile sarà una grande realtà dalla prossima stagione, partendo già da una buona base anche per quanto riguarda il settore giovanile. Anche nel calcio oltre le gambe c’è di più tra le donne.

Inter femminile, altro segnale che il calcio in rosa cresce in Italia

Inter femminile, il calcio delle donne cresce in Italia. Dopo la Juventus ecco che anche i colori nerazzurri avranno le loro degne rappresentanti. Un segnale forse della famiglia Zhang in tempo in cui il calcio dei maschietti vive un momento difficile in Italia. Il tutto sull’onda dei buoni risultati che sta avendo la Nazionale femminile, che continua la sua corsa spedita verso il Mondiale di Francia 2019.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, derby di fuoco: rissa, rosso, proteste, var e rigore. Ecco la Moviola

Per troppo tempo il calcio femminile è rimasto ai margini nel nostro paese. Mentre altrove il pallone in rosa è una realtà consolidata. Come negli Usa o in Brasile, dove le campionesse del calcio sono famose come e più degli uomini. In Europa la Francia è una nazione all’avanguardia per quanto riguarda il calcio femminile. In Italia, come al solito, arriviamo sempre in ritardo. Ma meglio tardi che mai. I segnali di crescita sono evidenti. Sempre più ragazze italiane giocano a pallone e questo è un ottimo segnale per un movimento sempre più in crescita. La speranza che anche le televisioni si accorgano che il calcio non è soltanto degli uomini. Cominciare a trasmettere le partite della Nazionale italiana femminile, in diretta, sarebbe un buon punto di partenza. Magari poi si potrebbe vedere qualche partita del campionato di Serie A, visto che le grandi storiche del nostro calcio saranno tutte rappresentate. E’ ora di svegliarsi e di dare sempre più visibilità al calcio femminile. Oltre le gambe c’è sempre di più.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: