Inter-Milan, molto più di un derby di Coppa Italia

Pubblicato il autore: Peppe Fiorino Segui
probabili formazioni milan-inter

Stasera il derby della Madonnina in Coppa Italia che può dare la svolta alle due squadre

Inter e Milan si preparano per la sfida di questa sera che andrà in scena a San Siro per i quarti di finale di Coppa Italia. Spalletti e Gattuso dovranno fare i conti con le defezioni per infortunio di alcuni giocatori importanti: il Milan ha comunicato che il portiere Donnarumma è stato tolto dalla lista dei convocati e non sarà della partita a causa di un problema all’inguine mentre i nerazzurri dovranno fare a meno di Joao Miranda e Danilo D’Ambrosio, usciti anzitempo durante la gara di Reggio Emilia contro il Sassuolo per infortunio ai flessori.

Milan-Inter, c’è la Lazio in palio nella semifinale di Coppa Italia
Sia Spalletti che Gattuso sanno che il derby non è una partita come le altre, a maggior ragione adesso che le due squadre vengono da due sconfitte nelle ultime giornate di campionato. I rossoneri hanno perso con Hellas Verona e Atalanta, mentre l’Inter ha perso il primato in classifica dopo le sconfitte contro l’Udinese in casa e il Sassuolo. Questa sfida potrebbe segnare la svolta per le due formazioni in caso di vittoria, non solo perché in palio c’è la semifinale con la Lazio, che ieri sera ha superato il turno battendo all’Olimpico la Fiorentina per 1-0 grazie al gol di Lulic, ma perché potrebbe dare la spinta a rialzare la testa e riprendere il cammino interrotto.
Gattuso chiede ai suoi giocatori il passaggio del turno per cercare di salvareuna stagione che, vista la faraonica campagna acquisti estiva, non ha dato i frutti sperati. L’Inter, dopo aver fatto grandi cose per 16 giornate ed essere riuscita a raggiungere il primo posto, con le ultime due sconfitte è scivolata al terzo posto distante cinque punti dal Napoli.

Milan-Inter probabili formazioni Coppa Italia, le scelte di Spalletti e Gattuso

Il tecnico del Milan giocherà con la formazione tipo, fatta eccezione per Storari in porta. In mediana Biglia e Kessie. Entrambi in questa stagione non si è ancora dimostrato all’altezza di quanto di buono ha fatto vedere con Lazio e Atalanta la scorsa stagione. In attacco tridente Kalinic-Cutrone-Bonaventura. Spalletti ha già annunciato che giocheranno alcuni giocatori impiegati poco finora, In porta ci sarà ancora Padelli mentre Andrea Ranocchia sostituirà Miranda al centro della difesa insieme a Skriniar. Ci sarà spazio per Joao Mario dietro a Mauro Icardi. Il portoghese sembra aver smaltito nuovamente un attacco di tonsillite, stesso problema che l’ha tenuto ai box a inizio stagione.  Sulla fascia fiducia a Cancelo, che sta trovando continuità dopo l’infortunio di inizio stagione che lo ha tenuto lontano dai campi per oltre un mese. Un rendimento, quello del portoghese, comunque, ancora lontano dalle attese. Possibile ballottaggio in attacco tra Eder e Perisic. Anche il croato, alla stregua di altri compagni di squadra, sembra in netta flessione in questa parte di stagione dopo i fasti di ottobre-novembre, due mesi nei quali ha trascinato la squadra in vetta alla classifica di Serie A con gol e assist.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?