Juventus, Mandzukic 13 punti al polpaccio: rischia il big match contro la Roma

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Omaggio della curvabianconera al guerriero Maio Mnadzukic

Dopo la convincente vittoria ottenuta dalla Juventus a Bologna per 3 a 0 i bianconeri devono fare i conti con gli infortuni: rientri importanti in casa bianconera ma non ci sono buone notizie su Mandzukic.

Mandzukic a rischio Roma. Dopo la grande prestazione messa in campo contro il Bologna, la Juventus archivia il campionato e si prepara a due partite importanti: mercoledì i bianconeri faranno il loro debutto in Coppa Italia sfidando il Genoa all’Allianz Stadium e poi sabato ci sarà il big match della 18esima giornata contro la Roma di Di Francesco. Oggi sono ripresi gli allenamenti a Vinovo e la Juventus dovrà fare a meno di Mario Mandzukic: l’attaccante croato è uscito acciaccato dalla sfida contro il Bologna rimediando una brutta ferita al polpaccio per la quale sono stati necessari 13 punti di sutura. Sicuramente il croato non prenderà parte alla sfida di mercoledì contro il Genoa ma Allegri potrebbe perderlo anche per la sfida di sabato contro la Roma e le sue condizioni saranno da valutare nel corso della settimana. Insieme a lui anche altri giocatori hanno fatto un allenamento differenziato : Buffon, Chiellini e Cuadrado non sono ancora disponibili e sono in dubbio per la sfida di mercoledì. Lichsteiner, invece, è pienamente recuperato e si allenato con in compagni nella preparazione della sfida di Coppa Italia.

Leggi anche:  Inter cooperativa del goal: ogni reparto dà il contributo

Le variabili di Allegri. Massimiliano Allegri non può dormire sonni tranquilli e si trova davanti all’ennesimo infortunio: tanti quelli subiti in questa prima fase di stagione da De Sciglio a Lichsteiner e ora, alla lista, si aggiunge anche Mandzukic. L’assenza del croato potrebbe variare il gioco del tecnico livornese che, a questo punto, metterà in campo i suoi nuovi arrivi di stagione: Douglas Costa è in forma ottimale e lo sta dimostrando nelle ultime uscite bianconere e Bernadeschi è pronto a giocare le sue carte da titolare. I numeri per l’esterno ex-fiorentina sono ottimi: 2 partite da titolare e 3 reti messe a segno ( 2 in campionato, 1 al suo esordio in Champions League). Dybala ritroverà il suo posto da titolare dopo 2 panchine di seguite ma i nuovi scalpitano in panchina.

  •   
  •  
  •  
  •