Juventus, Moggi contro il Var: ” E’ inutile. Iuliano-Ronaldo? L’Inter era da serie B”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Domani c’è l’attesissimo match tra Juventus e Inter e questa sfida suscita molti ricordi: Luciano Moggi torna a parlare sull’introduzione del Var e qualche episodio passato del derby d’Italia animando ancor di più la sfida.

Secondo Moggi il Var è inutile. Questa stagione di Serie A sta portando tantissime novità al mondo del calcio e la più discussa tra tutte è il VAR che ha scatenato non poche polemiche. Questa nuova tecnologia, che permette all’arbitro di tornare sui suoi passi in caso di errori gravi, ha aumentato le polemiche anzichè diminuirle. Il suo utilizzo ancora non è ben chiaro a tutti: questa nuova tecnologia interviene per concedere un rigore non concesso inizialmente oppure per espellere un calciatore su un fallo grave di gioco. Tutto questo non convince Luciano Moggi che ha espresso la sua opinione sull’utilizzo del Var: “ Il Var così com’è non mi convince ancora, dovrebbe avere una normativa più oggettiva e non limitarsi a stabilire se un falo da rigore ci sia o meno. Dovrebbe magari aiutare anche a scoprire quando c’è un tocco i mano e veramente quando c’è il fuorigioco, cosa che non succede. Il Var doveva servire a placare le polemiche è così non è stato. Ho fiducia, invece, nella tecnologia gol/non gol che avrebbe risolto casi storici come il gol di Bianconi in Empoli-Juve.” L’ex presidente della Juventus non le manda di certo a dire e boccia, dopo 15 giornate, il Var.

Leggi anche:  Il commento di Ziliani sul Derby: "L'eliminazione del Milan è solo colpa di Ibrahimovic. Conte che esulta al goal di Eriksen..."

Moggi parla di calciopoli. Domani sera c’è l’attesissimo match di campionato che vedrà sfidarsi Juventus e Inter una sfida storica rinominata anche “Derby d’Italia” siccome le due squadre, spesso, si sono giocate lo scudetto proprio grazie a questa sfida. Il pensiero su questa sfida va sicuramente ai tanti episodi dubbi capitati proprio in questa sfida uno su tutti il contatto Iuliano-Ronaldo proprio negli anni in cui ci fu Calciopoli. Moggi, però, respinge al mittente le critiche e dice la sua su questo episodio e rilascia un pronostico sul big match di domani: ” Anche il contatto Iuliano-Ronaldo del ’98  non sarebbe mai arrivato a una conclusione col Var. Con le regole di oggi l’azione sarebbe proseguita, West avrebbe stesi Del Piero e Ceccarini avrebbe assegnato il rigore ai bianconeri. Poi avrebbe chiesto il controllo al Var e magari sarebbe stato inutile. E comunque, Juve e Inter non avrebbero neanche dovuta giocare. L’Inter doveva essere stata retrocessa per il passaporto falso di Recoba. Punto. Come finisce domani? Vincerà la Juve per 2 a 0″ Il derby d’Italia è entrato più che mai nel vivo con delle dichiarazioni pungenti da entrambe le parti: spetterà al campo decretare il vincitore.

  •   
  •  
  •  
  •