Le pagelle di Napoli-Juventus 0-1: Higuain implacabile, male Rui e Callejon

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Dopo la vittoria della Roma ottenuta all’Olimpico contro la Spal per 3-1 (Dzeko, Strootman, Pellegrini e Viviani),  l’anticipo della quindicesima giornata di Serie A, ha regalato lo spettacolo della storica rivalità tra Napoli e Juventus. In caso di vittoria, i ragazzi di Sarri potevano allungare sulla squadra di Massimiliano Allegri che, in conferenza aveva ammesso che un pareggio al San Paolo non sarebbe stato un dramma. I ragazzi di Allegri però fanno di più, riuscendo ad espugnare il San Paolo con il goal dell’ex Gonzalo Higuain.

NAPOLI
Reina
6.5: Il portiere partenopeo è stato chiamato in causa pochissime volte ma una volta è stato superato da un pregevole tocco dell’ex compagno di squadra Higuain, nella seconda occasione compie un vero e proprio miracolo su Maitudi che tiene a galla i suoi.

Mario Rui 4.5 Primi 45 minuti da dimenticare per il portoghese, protagonista di tanti cross sbagliati e dell’errore decisivo di marcatura su Higuain. Nel secondo tempo migliora leggermente la sua prestazione ma l’errore che ha causato il goal del ‘pipita’ risulterà decisivo. (Maggio 76′ S.V)

Albiol 6 Prestazione tutto sommato positiva dello spagnolo che non ha molte colpe sul goal dell’1-0 ma che nel finale del primo tempo sbaglia un paio di passaggi velenosi che potevano creare pericoli alla retroguardia azzurra.

Leggi anche:  "Conte é sempre contro gli arbitri napoletani! Ma questa è una ca***ta!": scintille tra Auriemma e Cruciani a Tiki Taka

Koulibaly  5.5 Anche lui come il compagno di reparto ha offerto una prestazione sufficiente ma ha una parte di responsabilità nel goal di Higuain

Hysaj 6 Prestazione al di sotto della sufficienza da parte del terzino albanese nel primo tempo. Nella seconda frazione ha giocato decisamente meglio, mettendo  in mezzo palloni importanti non sfruttati dai compagni

Allan 5  Prestazione incolore da parte del ‘tuttocampista’ azzurro. Nel primo tempo perde qualche pallone di troppo causando problemi alla propria retroguardia. (67′ Zielinky 5.5: Entra per cercare il pareggio, ha avuto un paio di buone idee per servire i compagni)

Hamsik 5 Il capitano del Napoli è la copia irriconoscibile di quello ammirato lo scorso anno. A parte qualche tiro dalla distanza nel primo tempo, non si rende quasi mai pericolo e assiste poco i compagni.

Jorginho 5.5 Non una partita da ricordare neanche per il regista della Nazionale, troppi palloni persi a centrocampo e pochi spunti.

Leggi anche:  Juventus, Buffon deferito dalla Figc. Ecco i dettagli

Callejon 5 Assente ingiustificato di questo big match.

Martens 5 Il Belga è apparso fin dall’inizio troppo nervoso ed inconcludente. Al Napoli sono mancate soprattutto le sue giocate.

Insigne 6 L’unico calciatore del Napoli che prova a creare pericoli a Buffon, ci ha provato in tutti i modi: tirando da fuori, di testa, al volo ma nulla, questa sera Buffon è apparso insuperabile (Ounas 76′ S.V).

JUVENTUS:

Buffon 6.5 Il capitano della Juventus ha parato tutto quello che c’era da parare, in particolare da segnalare la parata sull’insidioso colpo di testa di Insigne.

De Sciglio 6 L’ex terzino del Milan sembra rinato: gioca semplice, senza strafare, riuscendo a limitare gli spunti di Lorenzo Insigne(83′ Barzagli S.V)

Chiellini 6.5 Il difensore centrale offre un prestazione di rilievo, annullando praticamente Mertens anche se ha concesso qualche occasione agli azzurri.

Benatia 6.5 Il centrale ex Roma come il suo compagno di reparto, ha fatto un’ottima partita, vincendo praticamente tutti i duelli aerei.

Asamoah 6.5 Buonissima anche la sua prestazione. Come il suo compagno De Sciglio, non ha spinto molto ma ha contenuto egregiamente Callejon

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, scontro Ibrahimovic e Lukaku: ecco le frasi dette

Khedira 6 Il centrocampista tedesco è autore di una buona partita, caratterizzata da una buona gestione di palla a centrocampo. (67′ Marchisio 6)

Matuidi 6 Il mediano ex Psg insieme a Sami Khedira si è occupato del mantenimento dell’equilibrio a centrocampo, svolgendo un buon lavoro.

Pjanic 6.5 Ottimo in fase di copertura, funge da schermo alla difesa.

Dybala 6.5  Inventa, autore dell’assist illuminante per il goal del connazionale Higuain.

Higuain 7 Primo tempo da 8: il ‘pipita’ gioca da vero leader, cercando di servire i compagni con le sponde, facendo salire la squadra e segnando la rete decisiva ad inizio partita. Nel secondo tempo si spegne ma comunque rimane il protagonista assoluto della partita.

Douglas Costa 6.5  L’ex Bayern Monaco in ambito scolastico può essere paragonato all’alunno che “ha tantissime potenzialità però non si applica”.  Offre un buon apporto difensivo nel secondo tempo e quelle volte che decide di cambiare passo mette in apprensione la difesa partenopea.  (Cuadrado 78′)

  •   
  •  
  •  
  •