Pagelle Roma-Sassuolo 1-1. Schick annullato da un pensionato

Pubblicato il autore: Sergio Campofiorito Segui
roma-sassuolo

Roma-Sassuolo (grafica Karda)

Le pagelle di Roma-Sassuolo terminata 1-1 con i gol di Pellegrini e Missiroli. Un punto che serve poco alla Roma, sempre più distante dalla vetta e che conferma il momento di crescita del Sassuolo, al quarto risultato utile consecutivo con Iachini in panchina. 

PAGELLE ROMA
6 ALISSON
Missiroli gliela mette dove non batte il sole, in precedenza sbriga i doveri su Politano. Sopra all’infamia, sotto alla lode.
6.5 FLORENZI Sarà ricordato come l’unico giovanotto a cui va nel gozzo la moderna tecnologia. Segna il momentaneo (nel senso che dura un momento) 2 – 1 allo scadere, ma il var ha il (dual) core ingrato e gli resetta l’esultanza.
6.5 MANOLAS Purtroppo per la Roma dura un tempo, elegante e tempestivo non gli sfugge uno spiffero.
4 JUAN JESUS (dal 1′ st per Manolas). Purtroppo per la Roma dura tutto il secondo tempo. Ragusa lo banalizza e Missiroli lo tiranneggia. Si è visto di peggio, tipo il crollo della borsa nel ’29.
5.5 FAZIO All’inizio sbaglia gommatura e finisce a terra come un pargolo al parco giochi, poi si riprende ma non troppo.
6.5 KOLAROV Con Politano le prende e le dà, quando avanza serve dolcetti al miele che i suoi compagni però tramutano in fiele.
7 PELLEGRINI Segna il classico gol dell’ex ed esulta con pudore. E’ senza pudore, però, quando la sua gioventù mette alla frusta la retroguardia del Sassuolo.
4 UNDER (dal 36′ st per Pellegrini). Il Var ne scopre i peccatucci nell’azione che, probabilmente, avrebbe portato al gol Florenzi. Per il resto è under, nome omen.
5 DE ROSSI La regia è scolastica, il tiro asmatico, campa d’esperienza che non è esattamente come campare di rendita.
5.5 NAINGGOLAN Un paio di ghirigori fini a se stessi, più fumo che arrosto.
4.5 SCHICK Più che Schick è trash, con la palla tra i piedi sembra Malgioglio alla fiera della salsiccia. Esce dopo 50 minuti, troppi.
5.5 EL SHAARAWY (dal 3′ st per Schick) Un po’ più di Schick, ma spara su Consigli il pallone del 2 – 0.
5.5 DZEKO Maestro di sponde, ma ha le movenze di una stecca. Fischiato e depresso.
6 PEROTTI Va a sprazzi, ma sono le cose migliori della Roma.
5.5 EUSEBIO DI FRANCESCO La sua squadra appare come un pallone sgonfio e Schick ne è la zavorra. Per volare nuovamente urge ossigeno e, soprattutto, la fiamma delle settimane passate.

Leggi anche:  Juventus, Szczesny: "Ecco perché non ho festeggiato la Supercoppa"

PAGELLE SASSUOLO
6.5 CONSIGLI
Nulla può su Pellegrini, miracoleggia su El Shaarawy. La paghetta è guadagnata, gli straordinari no.
5.5 LIROLA La sua è la zona più tenera della retroguardia e non è un caso: è Lirola.
7 CANNAVARO Chiamato in causa all’ultimo momento, disfa il trolley e indossa gli scarpini da lavoro appena appesi al chiodo. Prova di sostanza e sicurezza.
6 ACERBI Dzeko è un tenero fantasma formaggino e Acerbi se la ride fanciullescamente come nelle vecchie barzellette.
6.5 PELUSO La marcatura su Pellegrini è fatta col cavolo, il cross per Missiroli è fatto col velluto: mezzo voto in più per il periodo che espone al buonismo.
7 MISSIROLI Mezzala di lotta e di governo, e anche di gol. Non si intimidisce al cospetto di avversari più quotati e anzi li sfida col mento alzato. Sfrontato.
6.5 MAGNANELLI Calamita palloni su palloni, non sempre sa che farsene ma intanto sono tutti suoi.
6.5 DUNCAN Sembra fatto d’ebano, ma anche il piede: prendere o lasciare.
7 POLITANO Spina nel fianco, lo ricaccia soltanto Alisson con i suoi interventi.
5 FALCINELLI Corre come un criceto nella ruota, con eguale voglia e dinamismo ma, soprattutto, con eguale costrutto.
6 RAGUSA Gli manca uno per fare trentuno, che comunque è già il doppio del compagno di reparto.
5 MATRI Chi? (dal 14′ st per Ragusa).
7 GIUSEPPE IACHINI Mette il bavaglio a tutta la Roma neanche fosse il governo con i giornalisti. Dieci punti nelle ultime quattro gare: il neroverde gli calza alla perfezione.

  •   
  •  
  •  
  •