Milan, Calhanoglu e Borini infortunati. Incerti i tempi di recupero per entrambi

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

Milan, Calhanoglu e Borini si fermano

Arrivano brutte notizie per il Milan da Calhanoglu e Borini. Il neo tecnico del Milan Gennaro Gattuso potrebbe non averli a disposizione per la sua partita di esordio nella panchina rossonera contro il Benevento, prevista per il ‘lunch match’ di domenica 2 dicembre in quel di Benevento. Secondo quanto si legge dal sito internet ufficiale del ‘Diavolo’, l’attaccante reinventato terzino destro da Montella, soffre di un problema alla caviglia che necessita un continuo monitoraggio da parte dello staff medico, mentre il trequartista turco ha accusato un fastidio al polpaccio durante la sessione di allenamento di martedì e si devono attendere le prossime quarantotto ore per capire l’entità dell’infortunio.

Buone notizie per il Milan da Biglia, Calabria e Abate

Se Gattuso rimane in ansia per Borini e Calhanoglu, da un lato può tornare a sorridere, dato che Biglia, Calabria e Abate si sono allenati regolarmente in gruppo e con ogni probabilità saranno a disposizione del tecnico per la trasferta in Campania. Il centrocampista ex Lazio ha saltato la partita interna contro il Torino a causa di un attacco influenzale, mentre Calabria è di ritorno dall’infortunio alla caviglia che lo tiene lontano dai campi dallo scorso 5 novembre, quando il Milan sconfisse il Sassuolo al ‘Mapei Stadium’. Anche Abate ha recuperato dal problema al tendine d’Achille che non gli ha permesso di essere disponibile per lo scialbo pareggio a reti bianche contro Belotti e compagni, partita che è costata la panchina a Vincenzo Montella.

3-4-3 e prime prove di formazione per il nuovo Milan di Gattuso

Le probabili assenze di Borini e Calhanoglu e i recuperi di Biglia e dei due terzini destri Abate e Calabria dovrebbero istigare ancor più Gattuso a cambiare il Milan e affidarsi al 3-4-3 per la partita contro il Benevento. Se tra i pali non c’è alcun dubbio sulla presenza di Gigio Donnarumma, in difesa Bonucci e Romagnoli saranno affiancati da uno tra Musacchio e Zapata (il colombiano parte in vantaggio). La linea dei centrocampisti centrali dovrebbe essere formata da Biglia, che pare avere più chance rispetto a Montolivo, e Kessie,  mentre sulle fasce con molta probabilità agiranno Ricardo Rodriguez a sinistra e il rientrante Abate sulla destra. Il trio davanti vede nelle figure di Suso e Bonaventura le certezze, con Kalinic leggermente in vantaggio su Cutrone e  André Silva.

Milan (3-4-3): G.Donnarumma; Zapata (Musacchio), Bonucci, Romagnoli; Abate, Biglia (Montolivo), Kessie, Rodriguez; Suso, Bonaventura, Kalinic.

  •   
  •  
  •  
  •