Milan, Capello attacca Bonucci: “Non è in grado di difendere, ha dei problemi”

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

Fabio Capello
Dopo aver definito i giocatori del Milan “mezze tacche”, Fabio Capello, ex tecnico anche dei rossoneri, lancia un’accusa, non indifferente, verso il nuovo capitano Leonardo Bonucci.

Avrebbe dovuto spostare gli equilibri, pagato 42 milioni in estate ma reduce da una prima parte di stagione molto negativa e come se non bastasse, oggetto di critiche continue da parte di tutto l’ambiente calcistico. Ora, arriva anche la bordata da parte di un allenatore che ha fatto la storia del Milan e del calcio, non solo italiano: Fabio Capello. Ai microfoni di Sky Sport 24, Don Fabio prima elogia le doti di impostazione del difensore numero 19, poi lo attacca pesantemente: “Con la palla fra i piedi è il migliore d’Italia e fra i primi 3 al mondo. Ma non sa difendere, ha grandi problemi in questo fondamentale“. Questa la sentenza di Capello che, a poche ore dal derby di Coppa Italia contro l’Inter, non aiuterà certamente Bonucci a concentrarsi per il match di San Siro. Poi, lo stesso ex tecnico del Milan spiega: “Per lui la Juve era l’ambiente fondamentale perché giocava con la difesa a 3. A 4 sta facendo tanta fatica“.

Leggi anche:  Ziliani critica Abisso: "Ci sono arbitri che sembrano non conoscere il gioco del calcio. Se dai il rigore a Ibra..."

Non le manda a dire quindi Capello, che dall’alto della sua esperienza conclude con un pensiero sulla situazione confusionaria in casa Milan e la campagna acquisti estiva: “Sarebbe stato meglio acquistare 2-3 fuoriclasse. Sono quelli che ti fanno fare la differenza

  •   
  •  
  •  
  •