Milan, Cutrone poteva essere dell’Inter. Il retroscena svelato da Mauro Bianchessi

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

Patrick Cutrone
Dopo il gol decisivo nel derby di Coppa Italia contro l’Inter di mercoledì, e la gioia palesata a fine gara, Patrick Cutrone è ancora protagonista delle notizie in casa rossonera . Questa volta, a svelare un retroscena che riguarda l’attaccante rossonero, è l’ex responsabile dell’attività di base e scouting Under 14 del Milan, attualmente tesserato dalla Lazio, Mauro Bianchessi.

L’ex dirigente rossonero ha rivelato al Corriere della Sera un aneddoto della carriera di Cutrone: “Nel 2006 per acquistare il cartellino di Patrick sono stati spesi 1500 euro. Lo vidi in un provino il sabato: segnò 4 gol e convinsi il papà avvocato a firmare per noi. Quattro giorni prima aveva svolto un test per l’Inter e in quella partitella addirittura aveva segnato 8 reti. Ma i nerazzurri tergiversarsono e quando si fecero vivi, Patrick era già nostro“.

Incredibile storia, quella raccontata da Bianchessi, specie se si pensa che l’attaccante numero 63 è stato più volte decisivo in questa sua prima stagione al Milan da vero protagonista, soprattutto nella stracittadina che ha deciso l’eliminazione dei cugini nerazzurri dalla Coppa Italia. Cutrone non ha dimenticato chi lo ha portato a vestire la maglia rossonera e sembra che, subito dopo la partita contro l’Inter, abbia chiamato proprio Bianchessi, l’uomo che gli ha permesso di realizzare i suoi sogni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: