Milan, e se tornasse Montella ? Le colpe di Gattuso contro Verona e Benevento

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Nonostante la campagna acquisti faraonica la stagione del Milan non riesce proprio a decollare. Il pareggio interno contro il Torino del 26 novembre scorso era costato la panchina all’ex allenatore Vincenzo Montella finito sotto accusa per gli scarsi risultati della squadra rossonera in questa prima parte della stagione e sopratutto per non aver trovato un sistema di gioco adeguato cambiandolo piuttosto frequentemente e anche non avere avuto giocatori di sua fiducia, come spesso accade in un gruppo già rodato. Il suo successore Gennaro Gattuso però, non sta facendo meglio del tecnico napoletano. Le statistiche sono impietose due sole vittorie distribuite tra campionato e coppa Italia, in sette match totali, ma a fare scalpore sono state due partite “chiave” il pareggio di Benevento due settimane fa, e la secca sconfitta di ieri in trasferta contro l’Hellas Verona. “ringhio” ora rischierebbe l’esonero, i prossimi match contro l’Atalanta in casa e sopratutto il derby in gara unica in Tim Cup contro l’Inter saranno decisive per Gattuso per il suo futuro sulla panchina milanista. Montella, ancora sotto contratto con il “diavolo” sarebbe pronto a tornare a Milano immediatamente. I tifosi non perdonano al proprio ex numero 8 alcune scelte sbagliate che hanno portato un solo punto su sei disponibili contro squadre abbordabili sulla “carta”. Gli addetti ai lavori poi hanno sentenziato :”E’bravo, ma non è ancora pronto ad allenare una squadra così importante”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Gasperini pre Udinese-Atalanta: "Obiettivo continuità. Pasalic? Pensavamo di recuperarlo subito"