Mondiale per club 2017: Pachuca-Gremio e Al Jazira-Real Madrid le semifinali

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Mondiale per club 2017

Mondiale per club 2017, ecco il quadro delle semifinali

Mondiale per club 2017, ecco il quadro delle semifinali. Nella giornata di sabato si sono svolti i due quarti di finale della Coppa del Mondo per club. I messicani del Pachuca hanno battuto i marocchini del Wydad Casablanca per 1-0 ai tempi supplementari. Decisivo il gol di Guzman al 112′ che ha decretato la vittoria dei centroamericani. Una partita molto equilibrata, in cui ha inciso l’espulsione di Nakach nelle fila del Casablanca. Il colpo di testa vincente di Guzman manda il Pachuca in semifinale dove martedì sfiderà il Gremio. I brasiliani, freschi vincitori della Copa Libertadores, avranno il ruolo di favorito anche per la fatica accumulata dal Pachuca contro il Casablanca. Tra i messicani c’è anche una vecchia conoscenza del calcio italiano. L’ex milanista Keisuke Honda, alla prima stagione in Messico, infatti ha giocato titolare contro il Casablanca. Dopo quattro stagioni in rossonero il giapponese è approdato al Pachuca, dove è uno dei punti di riferimento della squadra.

Leggi anche:  Cagliari, si riparte da Di Francesco

Per i messicani la sfida contro il Gremio sarà storica. Il Pachuca potrebbe centrare per la prima volta la finale del Mondiale per Club. Dal 2005, anno della prima edizione della manifestazione, la coppa è andata sempre in Europa o o in Sudamerica. Il samurai Honda e i suoi compagni proveranno a spezzare questa diarchia. Niente è impossibile, in 90 o più minuti i messicani cercheranno di entrare ancora di più nella storia.

Mondiali per Club 2017, favola al Jazira. Ora c’è il Real Madrid

Mondiale per Club 2017, favola Al Jazira. La sorpresa dei quarti di finale negli Emirati Arabi Uniti è stata la vittoria dei padroni di casa contro i giapponesi dell’Urawa Red Diamonds. I nipponici partivano largamente favoriti alla vigilia del match. L’inizio di partita sembra confermare il pronostico. L’Urawa va un paio di volte vicino al gol, ma non riesce a bucare il portiere avversario Housani. Poi con il passare dei minuti gli arabi hanno preso fiducia cominciando ad affacciarsi nell’area di rigore avversaria.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv in chiaro Rai 1?

A inizio secondo tempo c’è la svolta del match. Ali Ahmed Mabkhout, ben servito da Romarinho, batte Nishikawa in uscita, facendo esplodere l’entusiasmo del (poco) pubblico di casa. L’Urawa accusa il colpo del gol subito e non riesce a riorganizzarsi. I giapponesi tentano si assediare la porta degli arabi, ma senza risultati. L’Al Jazira vince la seconda partita per 1-0 e stacca il biglietto per le semifinali. Mercoledì 13 dicembre gli arabi avranno la sfida più difficile, affrontare il Real Madrid. I campioni d’ Europa, con il fresco Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo, si presentano ad Abu Dabi con il ruolo di grande favoriti. Per l’Al Jazira sarà già una vittoria affrontare il club più prestigioso al mondo. Il classico Davide contro Golia, che farà la felicità degli sceicchi padroni di casa. Le due vincenti delle semifinali giocheranno poi la finale del 16 dicembre. Sarà ancora Europa contro Sudamerica? Pachuca e Al Jazira proveranno a rovinare la festa a Gremio e Real Madrid. Difficile, ma non impossibile.

  •   
  •  
  •  
  •