Napoli-Juventus, un evento planetario: l’ombra di Insigne seguirà Ventura anche a Zanzibar

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

napoli-juventus
Sarà un evento planetario Napoli-Juventus in programma questa sera allo stadio San Paolo: la gara, valevole per la quindicesima giornata della Serie A, verrà seguita in diretta tv in oltre 200 paesi. Lo si legge in una nota pubblicata dalla società partenopea sul proprio sito web ufficiale: i riflettori del calcio mondiale saranno dunque puntati sul big match che potrebbe valere un’importante fetta di scudetto.
Lo stadio partenopeo registra da giorni il tutto esaurito, sin dal primo giorno di prevendita c’è stata una vera e propria corsa al tagliando. Numerosi tifosi azzurri si sono procurati con largo anticipo il biglietto per assistere alla sfida di campionato

Napoli-Juventus, un evento planetario: l’ombra di Insigne seguirà Ventura anche a Zanzibar

Le maggiori emittenti internazionali trasmetteranno il match per una copertura televisiva di oltre 200 Nazioni: seguiranno la partita in tempo reale gli abitanti della Birmania, di Trinidad e Tobago, delle Bahamas, dell’Iraq, della Burkina Faso, di Capo Verde, della Mauritania, dello Yemen, del Rwanda, del Suriname, della Tanzania, della Siria, del Singapore, delle Isole Vergini, del Sierra Leone, dello Zimbawe, nonché degli Stati più importanti quali Argentina, Brasile, Cina, Giappone, USA ed in tutto il panorama continentale.

Tra questi va annoverata anche Zanzibar, l’arcipelago sul quale l’ex commissario tecnico della Nazionale Italiana di calcio, Gian Piero Ventura, sta trascorrendo le sue vacanze. Al fischio di inizio di Napoli-Juventus, sulle isolette al largo dell’Oceano Indiano saranno le ore 23.00: chissà se l’ex c.t. seguirà la partita, magari rimembrando al grossolano errore di relegare Lorenzo Insigne in panchina in occasione del match di ritorno dei playoff contro la Svezia. Il talento di Frattamaggiore, usato con il contagocce proprio da Ventura, potrà essere uno dei protagonisti della sfida di questa sera e se venissero confermate le attese della vigilia sarà a tutti gli effetti un altro rimpianto per Ventura, che avrebbe potuto sfruttare la sua tecnica e la sua bravura per allargare le maglie dell’estenuante catenaccio scandinavo.

Ormai quello che è fatto è fatto, ci possiamo consolare solo assistendo alla gara di stasera, con l’auspicio che i campioni in campo possano esprimersi al meglio e farci divertire con le loro personalissime giocate.

  •   
  •  
  •  
  •