Nuovo Stadio Roma, Pallotta scrive ai tifosi: “E’ casa vostra, investiremo i ricavi nel mercato”

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

nuovo stadio roma
Il presidente giallorosso, James Pallotta, ha scritto una lettera al Corriere dello Sport attraverso la quale evidenzia l’importanza del parere favorevole pronunciato dalla Conferenza dei servizi del comune capitolino in merito alla realizzazione del nuovo stadio della Roma. Il numero uno del club ha voluto condividere la gioia sulle pagine del quotidiano sportivo, rivolgendosi essenzialmente alla tifoseria, esprimendo il più vivo compiacimento per il traguardo raggiunto in sede amministrativa.
Ora la parola passa alla realizzazione nei fatti dell’imponente progetto che porterà alla nascita della nuova casa della Roma, con alcuni importanti servizi in favore della collettività, non solo prettamente di stampo calcistico.

Nuovo Stadio Roma, Pallotta scrive ai tifosi: “E’ casa vostra, investiremo i ricavi nel mercato”

Il presidente Pallotta racconta nella missiva gli istanti precedenti che hanno portato alla ricezione dell’attesa notizia da parte dell’ente: “Ero solo quando ho ricevuto la chiamata che mi diceva che era stato approvato. – ha esordito il numero uno giallorosso – Stavo aspettando di guardare la partita di Champions League ed è stato come se un peso enorme mi venisse tolto dalle spalle“.
Pallotta esprime tuttavia anche la sua gioia per un sogno che dopo tanto tempo si avvera: “Ero contento per tutte quelle persone che hanno lavorato duramente a questo progetto… Ma soprattutto ero contento per i tifosi della Roma, – ha sottolineato – che ci hanno sempre sostenuto e che hanno sempre creduto in noi. Ero contento per i tifosi perché questo è il loro stadio“.

Non era facile poter realizzare questo imponente progetto, ma con l’aiuto di tutti il presidente può finalmente tirare un sospiro di sollievo: “So che quando abbiamo presentato per la prima volta i nostri progetti sull’impianto c’erano moltissimi dubbi sul fatto che potessimo effettivamente farcela. – ha evidenziato perentoriamente Pallotta -. Ma nonostante moltissime persone fossero diffidenti nei confronti della Società, io ho sempre creduto che il progetto sarebbe stato approvato, perché non avrebbe avuto senso il contrario”.
Il nuovo stadio comporterà secondo il presidente anche il rafforzamento della rosa a disposizione dell’attuale tecnico romanista, Eusebio Di Francesco:Una capitale ha bisogno di uno stadio come questo. – ha ribadito – Affinché la Roma possa competere con le migliori squadre d’Europa, dobbiamo avere il nostro stadio. Le migliori dieci squadre europee hanno tutte il proprio stadio – aggiunge Pallotta -. Per poter competere con continuità nella fase a eliminazione diretta della Champions League e per poter ambire a vincere trofei, dobbiamo avere il nostro stadio“.

Senza dubbio la realizzazione del nuovo stadio comporterà notevoli entrate a livello economico: “Con il nuovo impianto e il nuovo complesso dedicato all’intrattenimento, – ha assicurato il numero uno giallorosso – potremo aumentare i nostri ricavi e investire ancora di più in termini di giocatori, per far sì che i tifosi della Roma abbiano più possibilità di vedere vincere la propria squadra“. Pallotta però non dimentica all’intera macchina dietro le quinte, per le quali il numero uno romanista ha un occhio di riguardo: “Questo progetto ci consentirà inoltre di investire anche sul team che opera fuori dal terreno di gioco. Ci sono molte persone che ogni giorno lavorano duramente“.
Uno stadio per la Roma, ma non solo: Pallotta è convinto che “quando gli impianti per l’intrattenimento saranno pronti, gli abitanti di Roma, e non solo gli appassionati di calcio, potranno godere di moltissimi grandi eventi”.
In conclusione, il numero uno del club capitolino immagina già l’ebbrezza che si respirerà nel nuovo stadio di proprietà: “Quando entrerò nel nuovo Stadio, camminerò sul prato, alzerò lo sguardo e vedrò più di 50.000 persone a sostenere la propria squadra e a rendere la vita difficile a quella avversaria, sarà uno dei giorni più belli ed emozionanti della mia vita. Forza Roma.

La parola passa al Consiglio comunale dell’ente affinché possa approvare la variazione del piano regolatore, atto prodromico per la realizzazione dell’impianto sportivo: ad ogni modo l’inizio dei lavori per l’attuazione del progetto è previsto entro la prossima primavera 2018.

  •   
  •  
  •  
  •