Pagelle Juventus-Roma: Benatia decide la partita, Chiellini invalicabile, De Rossi il migliore dei giallorossi

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Pagelle Juventus-Roma

La Juventus vince lo scontro diretto per lo scudetto, battendo la Roma con il risultato di 1-0 in virtù della rete siglata al 18′ del primo tempo da Benatia. I giallorossi si svegliano solo nel finale, sprecando una ghiotta occasione nel recupero con Schick.
Bianconeri che restano saldi al secondo posto, a -1 dal Napoli capolista. Per i giallorossi sfuma l’occasione di scavalcare in classifica l’Inter, sfruttando la debacle di questo pomeriggio degli uomini di Spalletti.

Pagelle Juventus-Roma

JUVENTUS

Szczesny 6,5: Spettatore non pagante dell’Allianz Stadium, rendendosi utile e pronto quando occorre, specie su El Shaarawy. Fortunato nell’azione della traversa di Florenzi, colossale quando salva il risultato in pieno recupero.

Barzagli 6,5: Bracca De Rossi in ogni azione, crescendo decisamente con il passare dei minuti.

Benatia 7: Il man of the macht: è sua la rete che decide l’incontro. Annienta Dzeko in più circostanze.

Chiellini 7: “Giorgione” rende Dzeko evanescente, copre la zona di competenza in maniera piuttosto eccellente, annullando ogni sortita offensiva giallorossa.

Leggi anche:  Inter, Conte: “Eriksen? Ce lo teniamo stretto, fa parte di un progetto”

Alex Sandro 5,5: In difficoltà ad inizio gara, andando spesso in affanno quando i giallorossi premono sull’acceleratore.

Khedira 5,5: Un po’ sotto tono, fallisce clamorosamente la prima azione da gol. Poi sembra quasi scomparire nel corso del match.

Pjanic 6,5: Ottime giocate per il bosniaco, sfoderando all’occorrenza il repertorio.

Matuidi 5,5: Una prestazione a dir poco opaca, va spesso in difficoltà, specie con El Shaarawy. (Dal 79′ Marchisio 6: ordinaria amministrazione per il “principino”).

Cuadrado 6,5: Manda fuori fase Kolarov, costretto ad abbatterlo per porre fine alle sue sortite. Riceve giustamente il cartellino giallo nella ripresa a causa di alcune evitabili proteste (Dal 76′ Bernardeschi 6: contribuisce nell’ordinario alla conquista del successo bianconero).

Higuain 6: Gara di grande sacrificio per l’argentino, che contribuisce alla causa bianconera.

Mandzukic 6: Sempre attivo in avanti, propositivo e presente in ogni azione.

All. Allegri 6,5: Il merito è tutto suo se i bianconeri riescono a mettere in crisi e a battere la miglior difesa del campionato. Stratega!

Leggi anche:  Juventus, Buffon deferito dalla Figc. Ecco i dettagli

ROMA

Alisson 6,5: Nulla può sulla rete di Benatia, compiendo nella circostanza due importanti prodigi. Attento per il resto della gara.

Florenzi 6: Sfortunato sulla traversa colpita nella ripresa, grande gara per il romanista, forse talvolta un po’ troppo egoista quando prova soluzioni solitarie anziché servire i compagni.

Manolas 6: Parte in difficoltà, poi carbura come un diesel e riesce meglio nel corso del match.

Fazio 6,5: Il vero miracolo lo compie togliendo una palla al bacio dai piedi di Higuain. Sempre attento sulle azioni offensive dei bianconeri.

Kolarov 5.5: A tratti nervoso, non rende come dovrebbe. Si fa notare essenzialmente per alcune flebili punizioni. Tutto il resto è noia.

Nainggolan 5,5: Impalpabile, una prestazione a dir poco opaca da parte del belga. Ci si aspettava il tocco di classe in gare del genere.

De Rossi 6,5: Sempre presente, in ogni punto del campo. Salva la retroguardia più volte, stoppando più volte il contropiede della Juve. Ingenuo nel caso dell’ammonizione. (Dal 86′ Under s.v.)

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv in chiaro Rai 1?

Strootman 6: Pochi palloni toccati, senza infamia e senza lode. (Dal 71′ Pellegrini 5.5: Si fa notare solo per il giallo nel finale, laddove avrebbe dovuto innescare il contropiede dei giallorossi)

El Shaarawy 6,5: Sfrutta il momento no di Matuidi, mettendolo più volte in difficoltà. Grande gara in fase di copertura, dando il prezioso contributo sulle sortite dei bianconeri. (Dal 67′ Schick 5: In pieno recupero si divora letteralmente la rete del possibile pareggio)

Dzeko 5: Gara anonima per il talentuoso bosniaco, nel finale prova a fare qualcosina ma è troppo poco.

Perotti 5,5: Raramente pericoloso, l’unica palla ghiotta sui suoi piedi la divora clamorosamente.

All. Di Francesco 5,5: Non trova la giusta chiave per cambiare il volto della gara, i suoi uomini reagiscono troppo tardi al vantaggio bianconero.

  •   
  •  
  •  
  •