Real Madrid, Ronaldo: “A 17 anni potevo andare alla Juventus”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Ronaldo: " a 17 anni ero vicino alla Juventus"
Cristiano Ronaldo
, attaccante del Real Madrid, è stato premiato ieri in occasione dei Globe Soccer Awards 2017 da Alessandro Del Piero come miglior giocatore. Per lui e il Real Madrid è stata una grande serata visto che il club dopo l’ennesima annata fantastica è stato in grado di aggiudicarsi ben tre dei principali riconoscimenti consegnati ieri a Dubai: infatti oltre al premio di miglior giocatore conquistato grazie a Ronaldo, il Real Madrid ha conquistato anche il premio di miglior club, e miglior allenatore (Zidane ha battuto la concorrenza di Allegri e Conte).

In occasione della premiazione Ronaldo si è lasciato ad una breve intervista condotta dall’ex bianconero Alessandro Del Piero durante la quale il portoghese ha svelato importanti retroscena circa quelli che potevano essere i risvolti della sua carriera. Infatti Ronaldo ricorda che prima del suo approdo al Manchester United  era stato molto vicino ad un trasferimento alla Juventus: “A 17 anni potevo andare alla Juventus. Bisogna essere onesti, perché lo sanno tutti. Quando avevo 17 anni, e ho cominciato a giocare per lo Sporting Lisbona, molti club erano interessati a me. Mi ricordo che si parlava anche della Juventus, ed ero felice, perché era un club straordinario. Però si parlava anche del Real Madrid, del Manchester e di molti altri club. Ma il club che mi offriva condizioni migliori era il Manchester United, era il mio sogno perché da quando ero bambino desideravo giocare in Premier League. Mi piaceva molto di più della Serie A”. Senza dubbio sarebbe stata una coppia fantastica quella composta da Ronaldo e Del Piero; con la loro qualità la Juventus avrebbe dominato ancor più di quanto fatto in questi anni in Italia e forse chissà anche in ambito europeo avrebbe avuto maggior fortuna con questa strabiliante coppia di attaccanti.

Nel corso della serata c’è stato spazio anche per l’Italia: infatti ad essere premiati sono stati Francesco Totti e Marcello Lippi che hanno ricevuto il premio alla carriera. Oltre a loro sono stati premiati anche: Jorge Mendes come miglior procuratore; Puyol premiato per la sua carriera da giocatore. Infine è stata la Liga Spagnola ad essere insignita del titolo di miglior campionato.

  •   
  •  
  •  
  •