Stadio Roma, Baldissoni: “L’obiettivo è di iniziare a costruire per fine Aprile”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Baldissoni: "Stadio? Pronto nel 2020"
Questa mattina il direttore generale della Roma Mauro Baldissoni è stato ospite dell’emittente radiofonica romana “Roma Radio”, dove ha avuto modo di affrontare i temi caldi riguardanti la società giallorossa. Tra questi certo non poteva mancare il tanto sospirato stadio, il cui progetto sembrerebbe arrivato ad una svolta definitiva dopo che la Conferenza dei Servizi, riunita in Regione, ha dato l’ok per il progetto definitivo di quello che, ormai si può dire con certezza, sarà il nuovo stadio della Roma a Tor di Valle.

Queste le dichiarazioni con cui il D.g. Baldissoni ha voluto mettere fine alle tante chiacchiere circolate in questi anni: “Non abbiamo tempo di dedicarci a commenti estemporanei, solo chi effettivamente se ne occupa può parlare a ragion veduta. E’ un progetto consegnato in 74 scatoloni diversi, in più di 5mila pagine, è evidente che solo chi l’ha dovuto studiare per ragioni professionali ha titolo per commentarlo. Tutti gli altri commenti valgono zero. Il progetto è estremamente serio, ambizioso, complesso e rilevante non solo per quello che riguarda l’AS Roma ma per la città. Tutto questo è stato fatto con un lavoro di squadra”.

Baldissoni poi si è soffermato sull’importanza della realizzazione di un simile progetto per i benefici che arrecherà al calcio italiano, e di come anche il Governo con il ministro per lo sport Luca Lotti, abbia contribuito alla sua
realizzazione: “(progetto)Oltre ad aver sperimentato la nuova legge sulla conferenza dei servizi, è il primo nato sotto l’egida della nuova legge sugli stadi. Si parte sempre dalle infrastrutture quando si vuole sviluppare un settore e non può non valere per lo sport, l’arrivo di nuove infrastrutture porterà grandi benefici al calcio italiano. Il Governo ha valutato e compreso l’importanza di questo tema, ha fatto delle modifiche normative, il lavoro del ministro Lotti è stato incessante, ha ulteriormente introdotto delle norme per favorire la realizzazione di infrastrutture e ha seguito il procedimento fino alla fine, comprendendo quanto fosse importante per l’industria calcio, per il sistema paese e per una città peraltro in difficoltà. Era una sfida a livello nazionale che il Governo ha voluto raccogliere e portare fino alla fine”.

Il D.g. giallorosso Mauro Baldissoni mette in luce poi l’importanza della collaborazione tra privati e pubblici, che ha permesso la realizzazione di questo progetto e ha aggiunto circa i prossimi passi da realizzarsi: “Ora seguiranno altri passaggi amministrativi legati alla votazione della variante amministrativa, poi ci sarà un nuovo passaggio in giunta regionale che fornirà la certificazione definitiva e si potrà iniziare a costruire”.  Poi alla domanda sulla data di inizio lavori, così ha dichiarato Baldissoni: “L’obiettivo è di iniziare a costruire per fine Aprile, inizio Maggio 2018. I tempi di realizzazione sono tra i 26 e i 28 mesi, quindi per la stagione 2020/2021″.

In conclusione, queste sono state le dichiarazioni rilasciate con soddisfazione dalla sindaca di Roma Virginia Raggi:È un bellissimo risultato, il 24 Febbraio avevamo annunciato che avremmo lavorato alacremente per portare a termine questo progetto, che è sostenibile, riqualifica una parte della città e porterà nuovi posti di lavoro. Se è fattibile la prima pietra in primavera? Faremo di tutto per accelerare i processi al massimo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cruciani scatenato sull'Inter: "Le sue sorti dipendono da un cretino, fa un po’ ridere e un po’ preoccupare. Conte ha torto marcio..."
Tags: