Sassuolo, Acerbi da record: 100 partite consecutive dopo la malattia

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

Francesco Acerbi 100 presenze consecutive Sassuolo
Domenica magica quella vissuta ieri dal Sassuolo e da Francesco Acerbi. Non solo la vittoria per una rete a zero in casa della Sampdoria, ma anche un record per il difensore italiano classe ’88. Acerbi infatti ha tagliato il traguardo delle 100 partite ufficiali consecutive con la maglia neroverde del Sassuolo e soprattutto è sempre rimasto in campo per tutti i 90 minuti.

A rendere ancor più incredibile questo record, è la storia del centrale numero 15. Nell’estate 2013, infatti, ad Acerbi venne diagnosticato un tumore al testicolo, sconfitto, fortunatamente, per ben due volte vista la recidiva comparsa nel finire dello stesso anno. Da quel momento in poi, come ammette lo stesso giocatore, le sue abitudini e la sua mentalità sono completamente cambiate anche sul campo di allenamento: “Dopo la malattia non devo avere neanche mezzo rimpianto, come è accaduto in passato. Sono fiero di me. Ricevo molti messaggi dai ragazzi che hanno questa malattia. Cerco di dare un consiglio su quello che ho avuto io“.

Dal 18 aprile del 2015, Acerbi ha ricominciato la sua vita calcistica ad altissimo livello e da quel momento in poi non ha più smesso di scendere in campo arrivando a collezionare questo fantastico record delle 100 presenze di fila con la maglia del Sassuolo ma sempre con l’obiettivo di migliorarsi. Da qui il pensiero alle 162 presenze consecutive di Javier Zanetti con la maglia dell’Inter: “Lui è un mostro, potrebbe giocare benissimo anche adesso. Spero di giocarne il più possibile, farle bene, e vincerle con la mia squadra“.
Complimenti quindi ad Acerbi, per questo straordinario record e per la sua storia di coraggio e caparbietà.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: