Serie C, la Reggina dura solo un tempo contro la Juve Stabia

Pubblicato il autore: Marco Ficara Segui


Serviva una reazione ai calabresi guidati da Agenore Maurizi ma De Francesco e compagni sono durati solo un tempo al Romeo Menti di Castellamare di Stabia dove andava di scena il match tra gli amaranto e le vespe di Fabio Caserta. Assenze importanti alla vigilia nella rosa della squadra reggina vista la squalifica di Antonio Porcino e gli infortuni di Bezziccheri, Garufi e Sciamanna. Dopo aver subito per buona parte della prima frazione le sortite degli stabiesi gli amaranto erano anche riusciti ad andare in vantaggio grazie alla rete di Jacopo Fortunato imbeccato alla grande da capitan De Francesco. Ma, nel secondo tempo, proprio quando i calabresi sembrano aver preso il controllo del match arriva la doccia fredda grazie all’eurogol di Luigi Viola. Da questo momento in poi la Reggina crolla e subisce anche il gol del definitivo 2-1. Al 76′ è Bachini sugli sviluppi di un calcio d’angolo a perforare Cucchietti. Dunque amaranto che escono con un nulla di fatto da Castellamare e la situazione per la classifica della Reggina Calcio comincia a delinearsi in modo preoccupante. Solo un punto negli ultimi sei incontri e calabresi fermi a quota 18 punti. Nel caso in cui, nel corso di questa giornata, una tra Casertana, Andria e Paganese dovesse ottenere la vittoria la Reggina si ritroverebbe in piena zona playout.

  •   
  •  
  •  
  •