Serie C: Verso Akragas – Reggina

Pubblicato il autore: Enzo La Piana Segui

Nel girone meridionale di serie C, dopo quattro gare senza vittorie la Reggina, al De Simone di Siracusa contro l’Akragas, cerca conferme per riprendere la marcia ed incrementare punti in classifica guardandosi contemporaneamente alle spalle per mantenere la distanza dovuta dalla zona play aut. Un esame di maturità, che Chucchietti e compagni dovranno superare, anche senza gente del calibro di De Francesco e Bianchimano.

Per quanto riguarda l’undici che scenderà in campo, non dovrebbero esserci stravolgimenti nel reparto difensivo degli amaranto, mentre si dovrebbe registrare il rientro di Mezavilla.

Nel reparto centrale,  per sopperire alla mancanza del regista amaranto, in lizza ci sono Fortunato e Di Livio, che ha qualche chance in più di essere schierato dal primo minuto.

Scelte obbligate anche nel reparto avanzato per mister Maurizi, che oltre a non poter disporre di Garufi, non avrà nemmeno Sciamanna, fermo ancora ai box.

In avanti, saranno  in due a contendersi la maglia numero nove amaranto per affiancare Tulissi: Sparacello – che ha una ghiotta opportunità – e Silenzi che in Coppa Italia ha ben figurato.

L’Akragas, vuole i tre punti, per scrollarsi di dosso tante situazioni negative: i sette ko consecutivi e le vicende societarie che l’attanagliano.

Di Napoli, per la gara contro la squadra dello Stretto, secondo quanto riportato dal sito della società, dovrà sopperire alle assenze di Vicente, Carotta e l’attaccante Parigi.

Queste le probabili formazioni:

Akragas (3-5-2) Vono, Mileto, Danese Russo, Franchi, Saitta, Bramati, Longo, Sepe, Mereo, Salvemini.

Reggina (4-3-1-2): Cucchietti, Pasqualoni, Laezza, Di Filippo, Solerio, Marino, Mezavilla, Porcino, Di Livio, Tulissi, Sparacello.

 

  •   
  •  
  •  
  •