Serie A, le parole degli allenatori prima di Crotone-Udinese e Verona-Genoa

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


La quindicesima giornata di Serie A fino ad ora ha regalato goal, spettacolo e una nuova capolista: L’Inter. La squadra di Luciano Spalletti non ha sprecato la chance di sorpassare il Napoli di Maurizio Sarri, battendo con un netto 5-0 il Chievo Verona di Maran, volando al primo posto solitario. Ma questa giornata di Serie A non ha ancora smesso di regalare emozioni: infatti, questa sera, sono in programma Crotone- Udinese alle ore 19.00 e Verona-Genoa alle ore 21.00.
Tutte le squadre impegnate stasera, oltre ad essere tutte impegnate nella lotta salvezza, la scorsa settimana, sono state protagoniste della Coppa Italia che ha decretato il passaggio al turno successivo di Genoa, Crotone, Udinese e l’eliminazione del Crotone. In seguito, la redazione di Supernews, ha raccolto i principali passaggi delle Conferenze degli allenatori impegnati nel ‘Monday Night’.

Crotone-Udinese, conferenza stampa Davide Nicola
“In Coppa Italia ho visto una crescita nonostante la sconfitta, adesso è il momento di fare il prossimo passo positivo senza paura di sbagliare.
Non ci sarà Budimir e non riusciamo a segnare? Non mi preoccupa, i gol arriveranno: ci dobbiamo costruire i numeri. Con l’Udinese giochiamo la prima di una serie di tre gare nelle quali si può fare qualcosa di importante. Possiamo batterla.”
In merito alla lotta salvezza il tecnico del Crotone afferma:”Ce la giochiamo con tante squadre. Noi abbiamo tanta consapevolezza, la stessa che nella passata stagione abbiamo trovato solo molto tardi (…) non fischiate la squadra, fischiate me piuttosto. L’unione qui deve fare la differenza”.

Leggi anche:  Coppa Sudamericana, la finale sarà Lanús-Defensa y Justicia

Crotone-Udinese, conferenza stampa Massimo Oddo 

“Tre punti pesanti in palio? Sì io avrei voluto far punti anche col Napoli, ci sono sempre tre punti in palio. Ci puoi riuscire o meno. Adesso andiamo ad incontrare una squadra che non ha i valori del Napoli, ma non dobbiamo pensare che sia più facile, anzi, forse è più difficile, perchè ha sempre messo in difficoltà tutti soprattutto in casa.” Inoltre, il tecnico ex Pescara, ha voluto parlare del match vinto per 8-3 in Coppa Italia affermando di dover giocare senza pensare alle 8 reti fatte, che non contano un granché, piuttosto alle tre reti subite per migliorarsi.

Verona – Genoa, conferenza stampa Pecchia
“La squadra deve giocare con l’atteggiamento visto nelle ultime gare, confermando le prestazioni e migliorando. Il mese trascorso senza sconfitte ci aveva dato ottime indicazioni, non supportate dai risultati. Ora questi ultimi stanno arrivando.”
In merito alla lotta salvezza il tecnico del Verona aggiunge: “Il campionato ha un ritmo lento. Ogni partita diventa importante per fare punti perchè la classifica parla chiaro, le nostre rivali sono tutte lì”.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Crotone Benevento

Verona – Genoa, conferenza stampa Ballardini
“Senza fame non si va nessuna parte: è necessaria in tutte le partite in un campionato come il nostro. Servono ordine e chiarezza a svolgere le due fasi di gioco. Una squadra che in campo si aiuti in maniera compatta, le qualità individuali vengono all’ultimo posto. Ci sono margini di miglioramento sotto l’aspetto tecnico e tattico, per acquisire maggiori consapevolezze nel condizionare gli avversari quando hanno il pallone tra i piedi. Vogliamo essere attivi nella riconquista, più incisivi nella fase di possesso, in termini di profondità di manovra e semplicità di sviluppo (…) Dalla Coppa Italia ho ricevuto conferme. Ho corroborato la sensazione di avere a disposizione ragazzi molto bravi sotto ogni punto di vista”.

 

  •   
  •  
  •  
  •