Serie B,Ternana-Salernitana 2-2: il pareggio non basta, Pochesci esonerato

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui


Si é concluso il 23° turno del campionato di Serie B con il pareggio tra Ternana e Salernitana. Allo stadio “Libero Liberati” di Terni, termina 2-2 un match divertentissimo e pieno di colpi di scena fino all’ultimo minuto. La Ternana occupa la terz’ultima posizione ed é costretta a fare punti per risollevarsi in classifica, mentre la Salernitana di Stefano Colantuono non sta attraversando un periodo esaltante, ma si trova a 3 punti dalla zona play-off e più 5 punti dai play-out. La squadra granata passa subito in vantaggio grazie a un diagonale di Mattia Sprocati che batte il portiere umbro scuola Milan Alessandro Plizzari. Il pareggio della squadra di Pochesci, arriva al 68′ grazie al neo acquisto Francesco Signori, arrivato in prestito dal Venezia. Le due squadre a questo punto sembrano accontentarsi del pareggio, ma all’86’, da una punizione a due nell’area di rigore rossoverde, nasce la rete del vantaggio campano targato Raffaele Pucino. Ma le emozioni sembrano non finire, perché proprio all’ultimo respiro, il bomber della Ternana Adriano Montalto mette in rete la palla dell’insperato pareggio con una girata che non lascia scampo al giovanissimo portiere serbo Radunovic. Per l’attaccante umbro si tratta della 13°rete stagionale, un gol importantissimo per i rossoverdi in chiave salvezza. La Salernitana conquista un buon punto in trasferta, ma sono troppi i rimpianti, soprattutto per il gol del pareggio subito al 96′. L’allenatore granata Stefano Colantuono, infatti, a fine gara visibilmente arrabbiato con i suoi, afferma di aver buttato via due punti e che avrebbero dovuto gestire meglio la palla. Ma allo stesso tempo si dice soddisfatto per la prestazione dei suoi e per non aver concesso nulla contro una squadra che doveva vincere a tutti i costi.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Cremonese-Perugia: streaming e diretta tv SKY o DAZN?

ESONERATO POCHESCI
Il pareggio di Adriano Montalto al 96′ avrà pur salvato la Ternana dalla sconfitta, ma non la panchina di Sandro Pochesci. Il presidente degli umbri Stefano Ranucci, infatti, nel post gara ha comunicato l’esonero dell’allenatore. Una decisione inaspettata, anche perché lo stesso Pochesci, a fine gara, ha rilasciato la consueta intervista post partita, ritenendosi soddisfatto per il gioco espresso dai suoi e rimandando la vittoria al turno successivo contro il Cesena. A questo punto tutto ciò non sarà possibile, perché non siederà più sulla panchina umbra, intanto in questi minuti circola già il nome del sostituto che é quello di Pedro Mariani, sarà la scelta giusta?

TABELLINO DI TERNANA-SALERNITANA
Ternana (4-2-3-1): Plizzari; Vitiello (42’s.t.Finotto), Gasparetto, Valjent, Favalli; Defendi, Paolucci, (31’s.t.Piovaccari); Statella (38’p.t.Signori), Tremolada, Carretta, Montalto. In panchina: Sala, Zanon, Ferretti, Signorini, Rigione, Angiulli, Bordin, Repossi, Albadoro. Allenatore: Pochesci
Salernitana (3-4-1-2):  Radunovic; Casasola, Schiavi, Vitale; Pucino, Minala, Signorelli, Zito (34’s.t.Odjer); Sprocati; Rossi (24’s.t.Popescu), Palombi (45’s.t.Bocalon). In panchina: Adamonis, Tuia, Kiyine, Alex, Di Roberto, Rodriguez, Rosina, Russo. Allenatore: Colantuono

Leggi anche:  Fiorentina-Inter: quella volta che....Borgonovo decide la gara a tempo scaduto

MARCATORI: 22’p.t. Signori, 49’s.t. Montalto (T) 20’p.t. Sprocati; 41’s.t. Pucino (S)
ARBITRO: Francesco Fourneau SEZ. ROMA
AMMONITI: 28′ Vitale, 43′ Favalli, 57′ Signori, 72′ Zito, 80′ Casasola.

I RISULTATI DELLA 23° GIORNATA:
Pescara – Perugia 0-2, Avellino – Cremonese 0-0, Bari – Empoli 0-4, Carpi – Spezia 2-1, Palermo – Brescia 2-0, Parma – Novara 3-0, Pro Vercelli – Ascoli 2-0, Venezia – Cesena 1-0, Entella – Foggia 1-2, Cittadella – Frosinone 1-2.

CLASSIFICA SERIE B
Frosinone 43; Palermo 43;  Empoli 40; Parma 36; Cremonese 36; Cittadella 35; Bari 35; Venezia 32; Carpi 32; Pescara31; Spezia 31; Salernitana 30; Perugia 30; Avellino 29; Novara 27; Foggia 25; Entella 24; Cesena 24; Brescia 23; Ternana 22; Pro Vercelli 21; Ascoli 20.

  •   
  •  
  •  
  •