Inter , D’Ambrosio: “Su di noi uscite notizie non vere. Siamo un gruppo unito”

Pubblicato il autore: Aote Segui


In casa Inter la vittoria manca dai primi di dicembre e la sfida di San Siro col Bologna per i nerazzurri è l’ennesima occasione per tentare di uscire dalla crisi di gioco e risultati di questi ultimi mesi e proseguire con ritrovato slancio la rincorsa a un posto in Champions League per la prossima stagione.

Tornato da un paio di settimane a disposizione dopo uno stop per infortunio è Danilo D’Ambrosio a suonare la carica per i suoi, rilasciando una lunga intervista a Sport Mediaset nella quale fa il punto sul delicato momento della stagione interista e smentisce voci di presunte crepe all’interno dello spogliatoio.

Testa alla prossima sfida di campionato: “Col Bologna vogliamo vincere per mettere fine a questo lungo periodo senza i tre punti, anche se poi i numeri lasciano il tempo che trovano. Dobbiamo pensare solo a vincere e a credere di più nelle nostre qualità”.

Nell’andamento stagionale dell’Inter in molti hanno visto analogie con la stagione passata, nella quale dopo la crescita arrivata con l’avvento in panchina di Stefano Pioli, che aveva alimentato ambizioni di rincorsa alle zone nobili della classifica,  i nerazzurri avevano avuto un brusco calo di forma e, soprattutto, di risultati; tratti comuni che D’Ambrosio non vede: “Non credo ci siano analogie. Quest’anno siamo nel mezzo di un percorso di crescita e la squadra è diversa. Ora è vero siamo in un momento difficile ma se a inizio campionato ci avessero detto che a febbraio saremmo stati in questa posizione saremmo stati contenti. Ora è inutile guardarsi indietro, vogliamo riprenderci quel terzo posto che era nostro fino a poche settimane fa“.

In molti hanno visto nella crisi di risultati la conseguenza di possibili fratture all’interno dello spogliatoio,voci alimentate anche da numerosi post sui diversi social network.
Il difensore nerazzurro smentisce con decisione: “Gli attacchi sui social non ci interessano. Sono uscite delle cose non vere ma il gruppo è compatto. Siamo tutti dei bravi ragazzi,forse fin troppo bravi. Anzi,tutto questo ha contribuito a unirci ancora di più. Vogliamo tutti raggiungere il nostro obiettivo“.

Per la sfida col Bologna resta in dubbio Icardi: “E’ il nostro capitano e bomber e se dovesse mancare sarebbe una assenza importante anche se Eder lo può sostituire bene come ha fatto vedere andando in gol col Crotone“.
Potrebbe trovare più spazio anche Rafinha, che già domenica scorsa ha fatto intravedere le sue doti: “Ha delle qualità al di sopra della media e quindi ci può dare una grossa mano. E’ un giocatore molto tecnico ma il calcio italiano è fatto anche di fisico e tattica. Di sicuro si è già integrato molto bene con la squadra e ha capito quali devono essere le sue priorità“.

Pensiero finale legato al futuro, che D’Ambrosio vorrebbe fosse ancora a tinte nerazzurre: “Il mio obiettivo è quello di ottenere un nuovo rinnovo di contratto. Non mi accontento di quello che ho avuto qualche mese fa. Sono onorato di vestire questi colori e voglio restare in questa che considero come una famiglia ancora per molto tempo“.

  •   
  •  
  •  
  •