Inter-Napoli, Spalletti punzecchia i suoi: ”Buona gara, ma non abbiamo molta qualità”

Pubblicato il autore: Nicola Formicola Segui
during the Serie A match between FC Internazionale and UC Sampdoria at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2017 in Milan, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

L’Inter si rivela una squadra molto ostica per il Napoli, riuscendo a pareggiare 0-0 per la seconda volta in campionato. I nerazzurri riescono a pressare alti e non permettere il fraseggio corto a ridosso dell’area di rigore, impedendo le classiche trame di gioco degli uomini di Sarri. Spalletti, intervistato ai microfoni di Sky Sport, analizza così la prestazione dei suoi:”Sarebbe un punto di ripartenza importante perchè abbiamo fatto una buona partita a buoni tratti, in alcuni momenti ci siamo difesi, ma poi diventa difficile mettere in pratica il lavoro fatto in settimana e fare qualcosa di più. Avevamo fatto anche prima delle buone partite e delle buone prestazioni, ma manca la qualità, il Napoli ha tanta qualità, noi non ce l’abbiamo. Nel recupero palla non siamo riusciti poi ad esprimere qualità in attacco. Il Napoli è la squadra più europea di tutte e bisogna prenderla ad esempio per costruire sopra una mentalità e come stare in campo. Se fossero successe a loro quelle palle recuperate, con quella qualità avrebbero senz’altro fatto gol.

Il commento di Spalletti sulla gara prosegue ponendo l’accento sulla poca qualità dell’organico a sua disposizione. Dichiarazioni che faranno discutere quelle del tecnico nerazzurro: Icardi? E’ un bomber, ha qualità anche quando viene a giocare nella trequarti, è un grandissimo attaccante. Rafinha? E’ un giocatore che ha tecnica, ma quando portava palla in fase offensiva veniva risucchiato da Koulibaly ed Albiol e non riusciva più a farsi vedere dai nostri centrocampisti. Loro ti saltano addosso e quindi devi abbassarti per riprendere gioco. E’ vero che siamo stati compatti e non abbiamo concesso molto al Napoli, però se vogliamo paragonare la qualità del Napoli e dell’Inter, c’è differenza e si è vista in campo. Non abbiamo mai fatto delle grandi partite sotto il piano del gioco quest’anno, sta sera abbiamo recuperato 5 o 6 palloni, dove avevamo il vantaggio tattico per andarli a far male. Se sono soddisfatto? Se prendiamo per buono tutto quello che abbiamo fatto sta sera si, ma io non lo sono…”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Un Immobile infinito...