Serie A, l’unica lotta scudetto ancora aperta tra i top campionati europei

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui
NAPLES, ITALY - AUGUST 27: Player of SSC Napoli Dries Mertens scores the 2-1 goal during the Serie A match between SSC Napoli and Atalanta BC at Stadio San Paolo on August 27, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

La Serie A è l’unico grande campionato d’Europa ad avere una lotta al titolo ancora aperta. Juventus e Napoli, infatti, separate da soli due punti, a 9 giornate dal termine si contendono lo scudetto. L’ultimo turno è stato senza dubbio favorevole al Napoli di Maurizio Sarri, che, con la vittoria di misura di ieri sera al San Paolo contro il Genoa, ha approfittato del pareggio della Juventus nel posticipo di sabato sera a Ferrara contro la Spal. Una lotta che potrebbe risolversi nello scontro diretto della 34a giornata quando gli azzurri faranno visita ai bianconeri all’Allianz Stadium. Erano anni che il campionato di Serie A non viveva una lotta per il titolo così serrata, e quest’anno vivremo un finale di stagione sicuramente memorabile, al contrario degli altri campionati europei, con Manchester City, Barcellona, Psg e Bayern Monaco che a marzo hanno già il titolo in tasca.

Leggi anche:  Lazio, caos per Luis Alberto: Lotito e Peruzzi litigano

PREMIER LEAGUE – Il Manchester City di Pep Guardiola, a 7 giornate dal termine, ha virtualmente stravinto il campionato con un vantaggio di ben 16 punti sui cugini del Manchester United. La squadra di Josè Mourinho, infatti, insieme a Liverpool e Tottenham è impegnata nella corsa alla qualificazione alla prossima Champions League, dove rischiano di rimanerne seriamente fuori i campioni d’Inghilterra in carica del Chelsea. I Citizens, grazie ai suoi attaccanti Aguero, Sterling, Silva, De Bruyne, Sane e Gabriel Jesus, sono il miglior attacco del campionato con 85 reti. Adesso, la squadra di Guardiola, con una Premier League in tasca, è pronta a farsi valere anche in Europa, dove, nei quarti di finale di Champions League, affronterà il Liverpool di Jürgen Klopp.

LIGA SPAGNOLA – Il Barcellona di Leo Messi, è vicino a conquistare il suo 25esimo titolo della storia. Nel 29esimo turno appena concluso, il Barcellona, grazie alla vittoria casalinga per 2-0 sull’Athletic Bilbao, ha allungato di ben 3 punti sull’Atletico Madrid, sconfitto clamorosamente in casa del Villareal per 2-1. I blaugrana, infatti, hanno un vantaggio di 11 punti sull’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone e ben 15 punti sul Real Madrid di Cristiano Ronaldo, mai così indietro nella lotta al titolo.

Leggi anche:  Fiorentina: Prandelli stecca al debutto

LIGUE 1 – Anche in Francia, non c’è stata storia con la capolista Paris Saint-Germain. La squadra parigina, infatti, come da pronostico, ha virtualmente chiuso il campionato con ben 17 punti di distacco sulla seconda forza del torneo, il Monaco. La formazione allenata da Unai Emery, grazie all’attacco stellare formato da Cavani, Neymar e Mbappè, non ha lasciato scampo alle contendenti ma dovrà accontentarsi solo del titolo nazionale per aver fallito nuovamente in Champions League, dove è stata eliminata negli ottavi di finale dal Real Madrid di Zinedine Zidane.

BUNDESLIGA – Vedere i bavaresi in cima alla classifica del campionato tedesco non è di certo una novità. La formazione allenata da Jupp Heynckes, infatti, con la sconfitta di ieri in casa del Lipsia per 2-1, ha solamente rimandato la vittoria del campionato di qualche settimana. Il Bayern Monaco comanda la classifica della Bundesliga con 66 punti, ben 17 lunghezze dallo Schalke 04 secondo in classifica a quota 49, quest’ultimo impegnato in una bella lotta alla qualificazione alla prossima Champions League. In lizza per tre posti, infatti, ci sono oltre allo Schalke, il Borussia Dortmund a 48, la sorpresa Eintracht Francoforte a 45, il Bayer Leverkusen a 44 e il Lipsia a 43.

  •   
  •  
  •  
  •