Roma-Juventus, Allegri è categorico: “Vogliamo vincere lo Scudetto domani”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Dopo il 4-0 rifilato al Milan con la conseguente vittoria della Coppa Italia, la Juventus di Massimiliano Allegri è vicinissima a portare a casa il settimo Scudetto consecutivo. Uno Scudetto che, grazie alla grande stagione del Napoli, è rimasto in ballo fino alle ultimissime giornate di campionato, in un testa a testa che ha coinvolto milioni di spettatori. Ai bianconeri manca un solo punto per festeggiare aritmeticamente la vittoria dello storico settimo campionato consecutivo e cercherà di trovarlo contro la Roma allo stadio Olimpico. Dal canto loro, anche ai giallorossi manca un solo punto per raggiungere il piazzamento alla prossima Champions League, obbiettivo prefissato a inizio stagione.

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, ha voluto spronare i suoi dichiarando che se la squadra vuole una settimana di vacanza in più, dovrà vincere lo Scudetto già contro la Roma. Il tecnico bianconero ha commentato le parole rilasciate in settimana da Aurelio De Laurentiis (“se il Napoli farà 6 punti mi sentirò derubato” ndr): “Non rispondo, ma credo che in tutti i settori, non solo nel calcio, bisogna avere sempre equilibrio. C’è bisogno di un percorso di civilizzazione da parte di tutti noi, perché molte volte siamo responsabili di quello che poi succede all’esterno”.

Allegri ha rilasciato un commento anche sulla Coppa Italia vinta contro il Milan: “La Coppa Italia è stato un bel traguardo per noi, la quarta consecutiva. Non abbiamo nemmeno subito goal in tutta la competizione. La partita è stata complicata fino al nostro primo goal, ma respiravo nell’aria buone sensazioni. A Scudetto acquisito poi commenteremo anche la stagione in campionato”.

In merito alla formazione da schierare all’Olimpico, Allegri dichiara: “Domani giocheranno Higuain e Dybala. A Roma ho scelto di lasciare il Pipita in panchina per averlo fresco a partita in corso. Non scordiamoci che ha giocato tante partite e che lui trova sempre il modo di essere decisivo. In porta gioca Szczesny e non Buffon, per Douglas Costa devo ancora vedere. Mandzukic? O lo faccio giocare dall’inizio o non lo faccio entrare proprio, a partita in corso è un disastro.”

Il tecnico della vecchia signora ha commentato l’ormai imminente scelta del Ct della Nazionale affidata a Roberto Mancini e l’introduzione delle seconde squadre nelle serie cadette: “Mancini è un allenatore che ha vinto molto, sia in Italia che fuori. Sarà l’uomo giusto, ma il problema dell’Italia non è il commissario tecnico. Ma come sanno bene quelli che comandano, ci sono altre cose da fare, cose per le quali non può lavorare solo un tecnico. Ci vuole grande passione per questo sport, bisogna avvicinare nuovamente i bambini al calcio (…) Sono assolutamente favorevole all’introduzione delle seconde squadre nelle serie minori. E’ il primo punto di partenza per far crescere i nostri giovani, perché sono convinto che in Italia ci sia ancora del talento. Troveranno il modo per strutturare tutto al meglio”.

Probabili formazioni Roma-Juventus

ROMA (4-3-3): Alisson; Kolarov, Manolas, Fazio, Florenzi; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Under, Dzeko, El Shaarawy.
Squalificati: nessuno | Indisponibili: Karsdorp, Peres, Defrel

JUVENTUS (4-3-2-1): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Matuidi; Dybala, Mandzukic; Higuain.
Squalificati: Cuadrado | Indisponibili: Chiellini, Howedes

  •   
  •  
  •  
  •