Vieri a DAZN difende Cristiano Ronaldo: “Lo ritengono vecchio perché stanno rosicando”

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
VIERI CRISTIANO RONALDO

Cristiano Ronaldo Juventus – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Christian Vieri scende in campo a difesa di Cristiano Ronaldo: ai microfoni di DAZN, la nuova piattaforma che per il prossimo triennio trasmetterà 144 gare della Serie A, oltreché della Serie B e di alcuni principali campionati europei, il “Bobo” nazionale ha speso parole in favore del talento di Funchal, criticato a largo raggio dai tifosi di buona parte delle squadre del massimo torneo italiano, nonché da diversi addetti ai lavori e giornalisti in genere.
Per Vieri il fuoriclasse portoghese è a tutti gli effetti il “numero uno”: per l’ex attaccante di Inter, Juventus e Milan tra le altre, Cristiano Ronaldo “è arrivato in Italia a 33 anni e dicono che è vecchio, che non farà mai i gol delle scorse stagioni, ma rosicano tutti perché la Juventus ha tirato fuori 100 pappardelle, l’ha comprato e ha preso il numero uno“.
Ma Vieri non si ferma solamente a queste affermazioni, ma prosegue rilasciando importanti dichiarazioni anche in riferimento al suo passato da calciatore.

Il confronto tra CR7 e Ronaldo il Fenomeno secondo Vieri

Non solo sul campione portoghese, ma Vieri si è soffermato anche sul suo ex compagno di squadra all’Inter Ronaldo, con il quale tuttavia non ha avuto occasione di giocare un granché, a causa degli infortuni occorsogli, cogliendo persino l’occasione di un confronto davvero interessante.
Per Vieri non ci sono paragoni tra i due fuoriclasse, considerandoli come gli unici calciatori capaci di spostare gli equilibri in seno alle proprie formazioni: “Il Fenomeno all’Inter era devastante, faceva impazzire e faceva gol tutte le domeniche. Ronaldo il portoghese è la stessa roba, ha segnato più di 600 gol: fa 50 gol all’anno, rovesciate, sinistro, destro. È una macchina da gol”.

  •   
  •  
  •  
  •