Milan, Cutrone nel mirino del Real Madrid. Lopetegui lo vuole affiancare a Benzema

Pubblicato il autore: Stefano Corradi Segui

Patrick Cutrone – Foto Getty Images© per SuperNews


Patrick Cutrone
, giovane stella promessa del Milan, pare far gola al tecnico del Real Madrid, Julen Lopetegui, attualmente in cerca di una alternativa a Karim Benzema. A far trapelare la voce è stata la piattaforma digitale spagnola, Don Balónsecondo cui il nuovo allenatore del Real pare aver fatto pressione al presidente della società, Florentino Perez per cercare di portare in terra spagnola l’attaccante di Como entro la prossima sessione di mercato invernale.

Non si tratta di una idea nata di recente. Anzi, pare che il nuovo tecnico del Real fosse già al corrente delle qualità dell’ attaccante rossonero sin dal 2014, periodo in cui Lopetegui allenava seduto sulla panchina del Porto e il giovanissimo Patrick aveva solo 15 anni. Probabilmente, il contributo decisivo dato da Cutrone nell’ultima conquista rossonera (quel 2-1 rifilato alla Roma quasi allo scadere del tempo supplementare) deve aver dato una ulteriore spinta alla decisione del tecnico di acquistare la stella milanista.

Un futuro promettente per Cutrone

Con all’attivo, nella scorsa stagione, 10 reti in 28 partite di serie A e altri 8 gol in competizioni nazionali ed europee, Cutrone ha conquistato un posto speciale nel cuore dei suoi tifosi e della dirigenza milanista, tanto da venire spesso preferito ad alternative altrettanto valide come Kalinić e André Silva. Forte fisicamente e dotato di una gran senso del gol, è facile credere che il Milan lo ritenga giustamente incedibile. Gattuso, certamente, vorrebbe tenersi stretta la sua stella, anche se il mercato potrebbe avere qualcosa da dire a riguardo.

Intanto, il Real, se veramente interessato a mettere le mani su Cutrone, ha senza alcun dubbio i mezzi per farlo, tant’è che le scelte di mercato fatte nei mesi precedenti suggeriscono l’intenzione della società di investire più sui giovani che sui giocatori già affermati. Gli acquisti di Odriozola, Vinicius e il ritorno di Mariano Diaz sembrano comprovare questa opinione. Vedremo nei prossimi mesi come si evolverà la vicenda.

  •   
  •  
  •  
  •