Il Calcio al giorno d’oggi

Pubblicato il autore: Michele PENISOLA Segui

Tu di quale generazione fai parte?
E’ di recente la notizia dell’ ormai ex dirigente sportivo della Juventus Beppe Marotta, contattato  da Zhangh jr. che vuole portarlo all’ Inter.

La Juventus veramente vuole rifondare il sistema ringiovanendolo o è tutto per business?
l calcio di oggi è soltanto business, c’è un eccesso di imprenditoria nel pallone, a lottare per i titoli sono sempre le stesse squadre, il rapporto diretto fra giocatore-procuratore e sponsor uccide i club.
Il sistema ormai marcio del calcio italiano lo possiamo notare con la Nazionale Italiana dove non è riuscita neanche a qualificarsi per i mondiali 2018 in Russia, dopo Francesco Totti la bandiera italiana non esiste più, si cambia da una parte all’altra squadra e lo si fa solo per interessi personali

Foto Getty Images© per SuperNews

.

Un esercito di procuratori sportivi, agenti, mediatori, faccendieri, consulenti di ogni risma, sedicenti scopritori di talenti, si muovono nell’ambiente, decisi a prendere per sé una fetta della torta.
Le scuole calcio si aprono solo per business, prima si pensava a far crescere il bambino portandolo ad un determinato livello, oggi invece ci sono tantissime scuole calcio dove l’importante è toccare la palla, ammucchiate pur di guadagnare e non si pensa a chi veramente è portato a giocare a calcio.

Leggi anche:  Juventus, futuro Dybala e Ronaldo: le parole di Luciano Moggi

Un sistema che ha reso lo sport un’industria tra le tante, sfruttando l’ingenuità degli appassionati. Le squadre professionistiche sono società per azioni, alcune sono quotate in Borsa, unica legge è il profitto.

  •   
  •  
  •  
  •