Juventus, Curva a rischio squalifica per i buu razzisti a Koulibaly contro il Napoli

Pubblicato il autore: Nicola Biagi Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Juventus rischia la chiusura della curva dopo i buu razzisti uditi nella gara contro il Napoli
Una partita bellissima quella tra Juventus e Napoli alla quale hanno assistito milioni di spettatori, con un altrettanto bella vittoria bianconera la settima consecutiva in campionato. Una gara all’insegna del calcio con la C maiuscola, dove però la magia del pallone rischia di svanire per colpa dei soliti cori razzisti all’indirizzo dei tifosi del Napoli e del giocatore di colore Koulibaly. Cori che avranno probabilmente una ripercussione pesante per la curva bianconera sede del tifo più caldo nella decisione del giudice sportivo. Il rischio è quello della squalifica con conseguente chiusura per un turno di campionato della curva stessa, una decisione che il giudice sportivo potrebbe prendere nelle prossime ore alla luce dei pesanti cori razzisti uditi e reiterati per tutto l’arco dei 90′. Un peccato che al giorno d’oggi si debba sempre parlare di questi episodi, gravi e denigranti per il calcio stesso, uno sport importante e bellissimo nel panorama nazionale e mondiale che rischia di veder vanificare a causa di episodi come questi tutti i buoni propositi di Fair-Play e sportività. Punire i violenti e chi non tiene adeguati comportamenti manifestando aberranti espressioni di inciviltà può essere sicuramente una buona strada per tutelare uno degli sport più belli del mondo se non il più bello. Sicuramente qualcosa dovrà cambiare anche attraverso la cultura generale del paese nel senso della sportività e del rispetto stesso dell’avversario, manca probabilmente anche una cultura della sconfitta e il calcio forse sarebbe opportuno prendesse il buono anche da altri sport dove si pensa solo a tifare per i propri colori ed i propri beniamini senza aver il bisogno di denigrare l’avversario limitandosi a batterlo sul campo.

Leggi anche:  Calciomercato Juventus: parte l'assalto all'attaccante colombiano
  •   
  •  
  •  
  •