Roma-Spal: è di nuovo crisi per i giallorossi?

Pubblicato il autore: Andrea Monaco Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Roma cade allo Stadio Olimpico per 0-2 contro un’ottima Spal, mostrando poca cattiveria e determinazione sotto porta. Gli uomini di Di Francesco creano molto ma sprecano tantissimo. Tanta confusione, soprattutto nel secondo tempo, in cui gli uomini di Semplici hanno avuto poche difficoltà a segnare la rete del raddoppio.

I giallorossi venivano da quattro vittorie consecutive e la crisi di inizio stagione sembrava essere stata superata, ma la sconfitta di ieri ha messo nuovamente sul banco degli imputati allenatore, dirigenza e direttore sportivo. Dopo soltanto una partita persa, sono tornati tutti i fantasmi delle prime giornate di campionato, in cui si invocavano esoneri e dimissioni. Roma, purtroppo, è una piazza calda ed esigente, che non sa aspettare. Criticare e fischiare dopo solo una partita è eccessivo, soprattutto in vista di un impegno importante come quello di martedì in Champions League contro il CSKA Mosca.

Leggi anche:  L'Atalanta blinda il suo Pessina (e allontana le big) fino al 2025: progetto nerazzurro a lungo termine

Il tecnico ex Sassuolo avrà a disposizione due senatori Kolarov e De Rossi, entrambi reduci da un infortunio al piede e che in una partita delicata come quella contro i russi saranno fondamentali per portare a casa i tre punti, che farebbero molto comodo ai giallorossi in ottica qualificazione. La compagine ospite è reduce dall’incredibile 1-0 contro il Real Madrid, è prima nel girone con 4 punti e non verrà sicuramente nella Capitale per fare la cosiddetta “gita turistica”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,