Bologna, notizia choc: Mihajlovic ha la leucemia. Il tecnico ha spiegato in conferenza stampa il suo stato di salute

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui


Bologna, quanto emerso dalla conferenza stampa di questo pomeriggio, Sinisa Mihajlovic ha la leucemia. Infatti il tecnico serbo ha spiegato a Casteldebole quali sono le sue reali condizioni di salute all’indomani dei rumors circolati nelle ultime ore. Il tecnico dei felsinei accompagnato in sala stampa da Di Vaio e da Walter Sabatini ha spiegato il suo stato di salute: “Dopo alcuni esami che ho effettutato, ho scoperto delle strane anomalie. Ho detto di avere la febbre ed è stato molto difficile convincere mia moglie. Ho la leucemia. Cercherò di battere questa malattia come ho sempre fatto in campo e da quando sono in panchina. Voglio vincere questa sfida! Voglio ringraziare la mia società, il Bologna, per essermi vicino in questo momento delicato. Non voglio fare pena a nessuno. Faccio spesso questo tipo di esami, dato che mio padre è morto di cancro e grazie a questi esami clinici ho scoperto di avere la malattia”.

Bologna, fulmine a ciel sereno in quel di Casteldebole. La squadra emiliana si era radunata la settimana scorsa a Casteldebole ed è partita a Castelrotto per il ritiro dove si terrà la prima partite del ritiro. Dopo essere arrivati nel primo pomeriggio e dopo il pranzo, primi scampoli di allenamenti. Ma la notizia che ha dato scalpore è l’assenza di Mihajlovic, oltre a quella annunciata dei nazionali. L’allenatore serbo avrebbe dovuto parlare in conferenza stampa nella giornata di ieri ma il suo posto è stato preso dal neo acquisto Bani, tecnico costretto a casa dall’influenza per precauzione.

Leggi anche:  Dove vedere Udinese-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A

Bologna, Mihajlovic annuncerà l’addio al club di Saputo

Sinisa Mihajlovic oggi in conferenza stampa annuncerà l’addio al Bologna per la stagione 2019-2020. Il serbo dopo essere stato ricercato da diversi club dopo l’ottima seconda parte della stagione scorsa alla guida del Bologna e dopo aver scelto di guidare il club emiliano anche in questa stagione dove il presidente gli avrebbe garantito un mercato idoneo per coltivare le speranze europee dei rossoblù, annuncerà quest’oggi l’addio al club del presidente Saputo. Il motivo dell’addio non è da collegarsi a mancanze di vedute di mercato tra il tecnico ed il presidente Saputo, bensì alla base vi è un motivo più serio, ovvero la salute. Infatti Mihajlovic deve fermarsi necessariamente e deve lasciare la panchina del Bologna, il tecnico serbo ha effettuato alcuni esami clinici che hanno evidenziato la necessità di sottoporsi ad una terapia d’urto. Mihajlovic ha iniziato la carriera da allenatore come vice di Mancini all’Inter dal 2006-2008, poi ha allenato il Bologna nel 2008-2009, il Catania nel 2009-2010, la Fiorentina nel 2010-2011, la Serbia nel 2012-2013, il Milan nel 2015-2016, il Torino dal 2016 al 2018, parentesi di breve periodo con lo Sporting Lisbona nel 2018 ed infine nuovamente il Bologna nella seconda parte della scorsa stagione. Tutto il mondo del calcio è in ansia per le condizioni di Mihajlovic.

  •   
  •  
  •  
  •