Correa-Depay, la coppia da sogno che potrebbe rilanciare il Milan di Giampaolo

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Marco Giampaolo vuole un attaccante di qualità per il suo Milan. Il problema punta centrale non sussiste con la permanenza di Piatek in rossonero, ma il nuovo tecnico della società milanese vuole rinforzare la propria fascia sinistra e centrocampo e i nomi che il Milan sta monitorando sono prevalentemente due: Angel Correa e Memphis Depay. Il primo gioca nell’Atletico Madrid. Il secondo è di proprietà del Lione.

Ciò che li accomuna è l’interessamento del Milan alle loro prestazioni per la prossima stagione, ma c’è anche il fatto che nessuno dei due è mai veramente esploso nel corso della propria carriera. Correa, argentino classe 1995, presenta nelle sue corde grandi numeri: veloce e con una visione di gioco da far invidia a molti, il 24enne è in grado di impostare il gioco in maniera eccellente e anche di andare al gol. Può essere impiegato come seconda punta o ala sinistra. Alcuni problemi fisici però, ne hanno condizionato la carriera. Infatti, nel 2016 Angel è stato operato per un tumore cardiaco al cuore. Il tumore era benigno e tutto è andato per il meglio. L’argentino è un guerriero e ora vuole aprire un nuovo capitolo dopo l’esperienza maturata con l’Atletico Madrid, club con il quale conta 130 presenze nella Liga e 20 gol all’attivo.

Leggi anche:  Dove vedere Bodo Glimt-Roma, streaming e diretta Tv - Sky o DAZN

Depay, il 7 incompreso allo United

Memphis Depay invece deve fare i conti con il suo carattere a volte burrascoso in campo. L’olandese si è fatto notare al grande calcio durante il Mondiale 2014 con la sua Olanda, dove segnò due reti nel girone contro Australia e Cile. Il bel Mondiale disputato agli ordini di Van Gaal lasciava presagire un futuro da campione per l’ex PSV. Passato al Manchester United nel 2015, Depay ha deluso le aspettative con la maglia dei Red Devils. Ereditò la pesante maglia numero 7 che fu delle grandi ali del passato dello United: da Best passando per Beckham e Cristiano Ronaldo. I 7 Red Devils sono quasi sempre stati dei fenomeni e la pressione per l’olandese si è fatta sentire.

Dopo una prima prestazione d’esordio in Champions League più che positiva contro la squadra belga del Club Bruges, Depay non disputerà più match convincenti con la maglia dello United, finendo dunque ai margini della squadra. Il Lione ha voluto scommettere su di lui e tra le fila dei francesi, l’attaccante è maturato molto tornando a medie realizzative simili a quelle di quando militava nel PSV. Dotato di velocità e grande forza, Depay è un ala sinistra capace di puntare l’uomo, rientrando sul destro per poi concludere a rete. Un giocatore senz’altro capace di scaldare gli animi della tifoseria del Milan. Lui e Angel Correa potrebbero rappresentare i calciatori della svolta per i rossoneri. La società dovrà frugarsi bene nelle tasche: Atletico e Lione non li lasceranno andar via per pochi spiccioli.

  •   
  •  
  •  
  •