Serie D, gironi H ed I: le partite della 2.a giornata di campionato in programma oggi

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

Serie D, girone H

Serie D girone H, il punto sulla prima giornata. Domenica scorsa è iniziato il campionato di Serie D e quest’anno il girone H si preannuncia piuttosto difficile visto il blasone delle squadre inserite all’interno del raggruppamento ed ovviamente come ogni anno potrebbero esserci sorprese. Nella 1.a giornata sono stati principalmente 2 i risultati sorprendenti, ovvero la sconfitta del Foggia al ‘Vito Curlo’ di Fasano 1-0 e la sconfitta del Taranto allo ‘Iavocone’ nel derby contro il Brindisi per 0-1. E’ partito bene il Bitonto di Roberto Taurino, che a Francavilla in Sinni ha liquidato i lucani con un netto 1-3 sul terreno del ‘Fittipaldi’, un altro risultato inaspettato del 1° turno è stato il K.O dell’ Andria, sconfitta sul terreno della Gelbison, bene Nocerina e Gravina che hanno vinto rispettivamente contro Val d’Angri e Nardò, ha vinto anche l’Agropoli 2-1 contro il Sorrento mentre al momento il risultato di Gladiator-Altamura 2-1 non è stato omologato per irregolarità da parte dei padroni di casa nello schierare un giocatore squalificato, pronto il ricorso dei murgiani. Cerignola-Casarano è stata rinviata.

Serie D girone H, 2.a giornata. In questa 2.a giornata del campionato di Serie D, girone H spicca la partitissima dello stadio ‘Capozza’ di Casarano dove i padroni di casa ospiteranno il Taranto. Il Bitonto, vittorioso in trasferta all’esordio, esordiranno al ‘Città degli Ulivi’ contro il Gladiator, il Fasano sarà ospite del Nardò al ‘Giovanni Paolo II’. Impegno non semplice per il Brindisi che al ‘Fanuzzi’ ospita una Nocerina che è partita bene in questo campionato. L’ Altamura riceve tra le mura amiche del ‘D’Angelo’ la Gelbison, mentre il Foggia ospita allo ‘Zaccheria’ l’Agropoli, rinviata al 25 settembre l’altro big match di questo turno, Andria-Cerignola. Nell’anticipo del sabato 1-1 tra Sorrento e Francavilla, mentre chiude il turno Val d’Angri-Gravina.

Ecco tutto il programma odierno:

  • Nardò-Fasano (ore 15);
  • Altamura-Gelbison (ore 15);
  • Andria-Cerignola RINVIATA AL 25/09;
  • Bitonto-Gladiator (ore 15);
  • Brindisi-Nocerina (ore 15);
  • Casarano-Taranto (ore 16);
  • Foggia-Agropoli (ore 15);
  • Sorrento 1-1 Francavilla SABATO (ore 15);
  • Val d’Angri-Gravina (ore 16).

 

Serie D, girone I

Serie D girone I, il punto sulla prima giornata. Nella 1.a giornata del Girone I i risultati più roboanti della giornata trascorsa sono stati i ‘poker’ di Acireale e Castrovillari che hanno vinto rispettivamente 4-1 contro la Palmese e 4-0 contro il Giugliano. Vince anche il Palermo che di misura s’impone 0-1 sul campo del Marsala, l’ F.C Messina pareggia 1-1 nel match casalingo contro il Licata, mentre l’altra squadra di Messina (l’ ACR) perde 2-0 sul campo del Troina. Oltre alla vittoria esterna del Palermo, si registra una seconda ed ultima vittoria esterna nella 1.a giornata, ovvero il successo per 0-1 del Biancavilla sul campo della Cittanovese. Oltre Messina-Licata 1-1, ci sono stati altri due pareggi per 1-1: San Tommaso-Savoia e Roccella-Corigliano. Infine, Ragusa-Nola è terminata 2-1 per la squadra locale.

Serie D girone I, 2.a giornata. In questo turno di campionato il Palermo farà l’esordio casalingo allo stadio ‘Barbera’ ospitando il San Tommaso. L’ACR Messina ospita allo stadio ‘San Filippo’ l’Acireale, vittorioso all’esordio; l’altra squadra di Messina, l’FC, sarà ospite della Palmese. Dando uno sguardo alle altre squadre vittoriose nella 1.a giornata questi sono i match: Savoia-Castrovillari; Giugliano-Troina; Corigliano-Ragusa e Biancavilla-Roccella. Chiudono questa 2.a giornata: Licata-Cittanovese e Nola-Marsala.

Ecco tutto il programma odierno:

  • ACR Messina-Acireale (ore 15);
  • Biancavilla-Roccella (ore 16);
  • Giugliano-Troina (ore 15);
  • Corigliano-Ragusa (ore 15);
  • Licata-Cittanovese (ore 15);
  • Palermo-San Tommaso (ore 15);
  • Savoia-Castrovillari (ore 15);
  • Nola-Marsala (ore 15);
  • Palmese-FC Messina (ore 16).

 

  •   
  •  
  •  
  •