Juventus a Torino doppia faccia

Pubblicato il autore: Rodolfo Benedetti Segui


Scrivo oggi, con grave ritardo, il primo di una serie di articoli “flash” che desidero dedicare alla mia esperienza a Torino durante le partite casalinghe di Serie A della Juventus.
Evitando inutili cronache cercherò di indicare le parole chiave del singolo evento anche se il limite delle 200 parole per la pubblicazione impone che ogni post sia un poco più lungo di quanto avessi in mente.
Doppia faccia della Juventus con il Napoli credo riassuma l’incontro: una cosa un po’ strana per una squadra che ci aveva abituato a non sprecare molto.
Entra (e rientra alla ripresa) in campo ed è bellissima: 3-0, tifosi soddisfatti e felici.
Ovviamente la partita sembra finita: gli spettatori si aspettano di arrivare al novantesimo + recupero assistendo a poco più di una robusta sgambata, magari annoiandosi pure ma certamente contenti per il risultato acquisito.
Poi (dal minuto 65, dal primo gol campano della rimonta) misteriosamente la Juventus esce dal campo: 3-3, impresa del Napoli e pubblico senza parole.
In pieno recupero il disastro napoletano: Koulibaly, non particolarmente pressato, ha buttato la palla nella propria rete.

In questi casi le battute si sprecano. Comunque resta la beffa per compagni e tifosi ma soprattutto resta il bel regalo di 3 punti utilissimi alla Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •