Serie A, Milan: Calabria, Leao e Kessie nel mirino dei tifosi rossoneri

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


L’anno calcistico 2019 per il Milan è finito come peggio non poteva: prima la sconfitta sul campo dell’Atalanta per 5-0 (era dal 3 maggio 1998 contro la Roma che non perdeva con un passivo così pesante) che colloca i rossoneri al decimo posto con il Torino con 21 punti e con solo 16 reti fatte e ben 24 subite e doppiati dall’Inter che di punti ne ha 42, e dopo fuori dal campo dove i tifosi ieri mattina hanno visto sui social alcuni dei loro beniamini fare festa poco dopo una prestazione umiliante e ovviamente la maggior parte non l’ha di certo presa bene.

Leao

Il primo protagonista è stato il brasiliano è stato all’attaccante portoghese Rafael Leao che è stato immortalato su Instagram da un suo amico mentre balla, fuma e beve in una festa in discoteca; lui si è giustificato sui suoi profili social: “Il video in circolazione è vecchio, grazie“, ma sembra che quasi nessuno ci abbia creduto.

Calabria

Poco dopo è toccato al terzino Davide Calabria molto sorridente alla sua festa di compleanno che in realtà era il 6 dicembre ma festeggiato la sera prima dell’inizio della vacanze natalizie dove la sua fidanzata ha postato su Instagram foto e video della serata che pian piano ha iniziato a circolare in rete. Il classe ’96 ha provato a chiedere scusa: Mi assumo tutta la responsabilità e chiedo scusa a chi si è sentito offeso indirettamente, ma non era mia intenzione”; “al di là del calciatore sono un essere umano come tutti voi  e scommetto e so che chiunque, anche se ha momenti brutti lavorativamente parlando, ha voglia di staccare la spina e cercare di divertirsi coi propri amici e parenti per tirarsi su di morale. Mi stavo divertendo perché era la mia festa di compleanno, oltretutto non mi capita quasi mai di passare una sera tutti insieme così”.

Kessie

Infine anche Frank Kessie è stato molto criticato per il like che ha messo sul post dell’atalantino Gomez che al termine del match vinto per 5-0 celebrava sulla sua pagina il grande pomeriggio della sua squadra; l’ivoriano dopo alcuni minuti ha provato a togliere il fatidico like ma ormai la frittata era fatta ed essendo anche un ex giocatore dell’Atalanta i tifosi si sono imbufaliti ancor di più.

Tra i commenti più educati troviamo: “Non è un problema festeggiare, ma almeno bisogna avere la decenza di non postare nulla sui social” e intanto i profili dell’amico del Leao e della fidanzata di Calabria sono ora privati e le storie sono irraggiungibili.
I tifosi del Milan ora dovranno sperare che il 2020 sia decisamente migliore di questo 2019 che ormai è giunto quasi al termine.

  •   
  •  
  •  
  •