Juventus-Cagliari: sardi travolti nella ripresa

Pubblicato il autore: Rodolfo Benedetti Segui


Mi permetto di dire di aver visto una bella partita, forse è la partita casalinga della Juventus che mi è piaciuta maggiormente fra tutte quelle che ho visto fino a ora. Onestamente quattro gol sono tanti e magari fanno spettacolo. Però non posso far finta di non vedere che la Juventus si è come sciolta da un relativo torpore solo dopo il primo gol che, per altro, è arrivato all’inizio del secondo tempo da un errore di un giocatore del Cagliari: se sbagli e Ronaldo è nelle vicinanze c’è poco da fare.

Da quel momento in poi la Juventus ha travolto il Cagliari giocando bene, con passaggi veloci e concedendo quasi nulla agli avversari. Ronaldo si porta a casa 3 gol (uno ricordiamo su rigore) e anche Higuain ha segnato in contropiede. Probabilmente quando dico di aver visto una bella partita ho davanti ai miei occhi il secondo tempo di questa partita, un secondo tempo che fa dimenticare completamente il primo durante il quale non avrei pensato a una vittoria di 4 reti a zero.

In effetti nel primo tempo si sono visti migliaia di passaggi che non hanno portato a quasi niente: quindi qualche limite importante c’è, specialmente a centro campo. La domanda può essere: il campionato lo decide più la difesa, l’attacco o il centrocampo? Ma sono domande da bar. Un saluto a tutti i lettori del sito.

Leggi anche:  Consigli Fantacalcio 2021/2022, i giocatori da acquistare all'asta di riparazione
  •   
  •  
  •  
  •