Malagò: “Rinvii per il Coronavirus? C’è il rischio che l’Inter non abbia periodi liberi per eventuali recuperi”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Allarme Coronavirus, il pensiero di Malagò. Il temuto virus proveniente dalla Cina ha causato il rinvio a scopo preventivo di quattro match della ventiquattresima giornata di Serie A nelle regioni con casi già accertati. Il presidente del Coni è intervenuto ai microfoni di Sky Sport e ha parlato così del rischio del blocco del campionato a causa del Coronavirus: “Nella serata di ieri sera, sono arrivate le decisioni del governo dalle quali è nata la lettera del Coni con le indicazioni per Lombardia e Veneto, alle quali si è aggiunta oggi la decisione di sospendere Torino-Parma. L’obiettivo è nel breve termine ripristinare il tutto, so che ci sono dei problemi anche dal punto di vista delle tv, ma credo che questi problemi vadano messi in secondo piano. Poi c’è la questione dei calendari, che non sono regolati dal sottoscritto. Ci sono gli incastri con le coppe internazionali, ad esempio l’Inter giovedì deve giocare con il Ludogorets in Europa League poi ha la semifinale di Coppa Italia. Ho parlato con Beppe Marotta fino alle 2.30 di notte, oggettivamente si naviga a vista perché non si sa quanto avranno avanti nelle coppe, ma il rischio è che l’Inter non abbia un mercoledì o giovedì libero fino a maggio se dovesse andare avanti nelle due competizioni, fino all’eventuale finale di Coppa Italia, che è stata anticipata per Euro2020. Ci dobbiamo aggiornare, oggi una risposta non è possibile da trovare e non è serio nemmeno trovarla”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,