Saul Niguez comincia una raccolta di beneficenza a favore delle vittime del Coronavirus

Pubblicato il autore: Cristina Guercio Segui

Saul Niguez racconta in una intervista telefonica come sta attraversando il periodo della quarantena.
“Era il secondo o forse il terzo giorno della quarantena e stavo parlando con il mio agente al telefono, guardando le notizie: Cina, Italia, qui. Lo stavo guardando e pensando ad amici e parenti e alle persone che venivano colpite duramente. Alcuni di loro non potevano andare al lavoro. Alcuni dovevano farlo, anche se questo è irresponsabile; sono a rischio di ammalarsi o diffondere il virus. C’erano persone che perdevano il lavoro, persone che si divertivano molto. La salute viene prima di tutto, ma c’è anche di più e gli ho detto: Aiutiamoli”.

Ha detto: “Non è così semplice”.

“‘Ma c’è qualcosa che possiamo fare, giusto” ? Ho risposto. Abbiamo discusso di alcune idee, dei modi in cui potremmo avere un impatto. Ci ha dato un’occhiata, è tornato e ha detto: “Saul, facciamolo“. Saul si è messo al telefono e da allora non ha quasi più avuto problemi. Sergio Busquets, Oliver Torres, Alvaro Morata e Miguel-Angel Moya sono tra i calciatori già a bordo con un movimento chiamato “Saldremos Juntos” – ce la faremo insieme – ma, come spiega Saul, sono solo il pubblico volti di un progetto in crescita. “L’obiettivo è aiutare PYMES [piccole imprese], autonomi [lavoratori autonomi] e operatori sanitari che stanno facendo ore e ore e ore per tutti gli altri, perché sono particolarmente colpiti da questo e prima possiamo tornare a una sorta di normalità, meglio è per tutti “. Coloro che hanno bisogno dell’aiuto possono registrarsi direttamente sul sito Web di Saldremos Juntos, che è stato progettato e lanciato in un giorno. L’assistenza assume molte forme: il piano è di istituire un fondo tramite donazioni per aiutare, ma non si tratta solo di sostegno economico; si tratta anche di fornire competenza e consulenza, materiale, idee e visibilità. Poi c’è l’impatto che i giocatori possono avere nell’aiutare le aziende a rimettersi in piedi, tra cui la donazione di biglietti per le partite, esperienze come allenarsi con un professionista o cimeli che piacciono ai clienti delle piccole imprese: Compra due coppie al “Santi’s Sock Shop” e avere la possibilità di vincere due biglietti per il Metropolitano. Hai la possibilità di vincere una maglia Morata firmata e indossata se spendi un certo importo in “Juan’s Hams”. Impiega Pedro il pittore per fare la tua casa.

I calciatori hanno raggiunto e “pubblicità” è una parola che Saul usa spesso, quindi forse presto ci saranno annunci per il tuo parrucchiere locale con protagonisti alcuni dei giocatori più famosi, gratuitamente. Non è un’idea che è stata completamente arricchita, ma non è nemmeno una cosa che lui scarta. Ogni giocatore coinvolto aiuterà in un modo che può, dice, e farà ciò con cui si sente a proprio agio: “Potrebbe essere che alcuni pensino che vada bene per loro, anche se economicamente non c’è nulla”.
Stiamo ancora cercando di costruire la strategia, coordinarla, ma si tratta di aiutare, delle persone che contribuiscono con tutto ciò che possono. Quando ne usciremo, forse mi unirò al team e andremo a incontrare un autonomo o qualche azienda locale, passeremo 30, 40 minuti con loro, chiederemo loro come possiamo aiutare, studiamo una strategia con loro. Abbiamo molti di diversi tipi di persone che lavorano con noi, persone che conoscono affari, legge e così via. Posso prendere due, tre ore e andare con loro e vedere quattro o cinque persone alla volta, un paio di volte a settimana”.
“Ci sono cose che le persone possono donare, relazioni su cui attingere. C’è anche il pubblico: forse qualcuno può solo dare € 5, ma questo aiuta. O forse hanno alcuni dei materiali , o il know-how, una piccola impresa ha bisogno. E se anche le persone vogliono aiutarci, allora siamo lieti: se possono fare le cose di cui abbiamo bisogno, inviare un CV. Voglio dire, non riuscirei a far fare a mio padre con le e-mail; difficilmente può usare un computer! Ma le persone hanno ogni sorta di abilità, modi di contribuire “.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •