Calciomercato, Messi smentisce le voci su un suo passaggio all’Inter.

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui

Non è la prima volta che Lionel Messi si affida ai social per citare la stampa e fare qualche commento. Menzogna numero uno e menzogna numero due. Lionel Messi ha voluto rispondere così, sul proprio profilo Instagram, alle indiscrezioni recentemente riportate dalla testata argentina TNT Sports su un suo passaggio all’Inter. TNT Sports aveva pubblicato, nella giornata di mercoledì 8 aprile, una notizia secondo cui avremmo visto Messi all’Inter nella prossima stagione, insieme al giovane argentino Thiago Almada. Oltre a questa notizia Messi ha voluto smentire altre due “Fake News” che sono: la notizia che avevano riportato circa una settimana fa su Messi vicino alla squadra argentina Newell’s Old Boys e l’altra notizia che parlava che Messi avesse pagato la cauzione di Ronaldinho. Poi Messi ha voluto sottolineare il tutto con questa frase: “Meno male che nessuno ci crede”.

La cauzione di Ronaldinho

Ricordiamo che Ronaldinho si trovava in carcere in Paraguay e che recentemente ha lasciato il carcere perché è stata pagata un maxi-cauzione di 1,6 milioni di dollari, ottenendo di scontare il resto della pena agli arresti domiciliari. Secondo una “Fake News” sarebbe stato il calciatore argentino a pagare la cauzione, ma nella sua storia Instagram ha voluto smentire anche questa notizia come menzogna due.

Le parole di Moratti sul passaggio di Messi all’Inter

Quello di Messi all’Inter è sempre stato un sogno dei tanti tifosi nerazzurri e di uno in particolare, quel Massimo Moratti che non ha mai smesso di corteggiarlo e che nei giorni scorsi aveva fatto parlare di sé con alcune frasi, poi corrette, che lasciavano presagire a una precisa volontà dell’Inter di provare a prendere l’argentino: “Io credo che Messi sia un sogno niente affatto proibito per l’Inter in questo momento. Forse non lo era neanche prima della disgrazia del coronavirus: è a fine contratto e penso che ci sia certamente uno sforzo della società per cercare di portarlo a Milano. In questa situazione le carte sono state sparigliate, non so se in positivo o in negativo“. Il giorno dopo queste parole lo stesso Moratti aveva corretto il tutto parlando delle trattativa per Messi come di un suo sogno e non di una cosa che si sarebbe potuta concretizzare.

  •   
  •  
  •  
  •