Lazio, trovato accordo per il taglio degli stipendi

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

La Lazio finalmente ha trovato l’accordo con i propri giocatori per la riduzione dello stipendio a causa dello stop per il Coronavirus, dopo che il primo round tra le parti era andata in atto il 18 luglio. In queste settimane c’era stata distanza tra le parti che non riuscivano a trovare una soluzione al problema, ma alla fine anche la società biancoceleste si aggiunge alla lista di società che hanno adottato questo metodo in Serie A, iniziata con la Juventus che ha recuperato circa 90 milioni dal taglio di quattro mensilità, che poi saranno recuperate nel corso della prossima stagione.

L’accordo trovato – Alla fine l’accordo è arrivato tra Lazio e tesserati, con il taglio di due mensilità, quelle di Marzo e Aprile. Claudio Lotito ha, però, alzato il premio Champions League, per spingere maggior mente i giocatori a portare la Lazio nella coppa dalle grandi orecchie e magari riuscire a conquistare lo scudetto che manca dal 2000, quindi da ben 20 anni. Le cifre ancora non sono chiare, si pensa a circa 10 milioni di euro. La firma tra la Lazio e giocatori verrà rettificata in settimana. Firme sugli accordi anche con capitan Senad Lulic, assente a Formello da febbraio perché in Svizzera dopo l’operazione alla caviglia. Rientrerà in Italia dopodomani.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A femminile: continua il botta e risposta Milan-Juventus