Play-off di Serie C anticipati al 30 giugno

Pubblicato il autore: Giuseppe Livraghi Segui


Novità per quanto riguarda i play-off di Serie C.

Onde evitare il prolungamento oltre il 30 giugno dei contratti dei giocatori delle compagini eliminate al primo turno, le sfide di tale fase sono state anticipate di un giorno, rispetto all’originaria data del 1° luglio.

Le partite della prima fase (tra squadre dello stesso girone) sono Alessandria-Juventus U23 e Novara-AlbinoLeffe per il girone A (col Siena già qualificato a causa della rinuncia dell’Arezzo), Padova-Sambenedettese per il girone B (con FeralpiSalò e Triestina che avanzano per via delle rispettive rinunce di Modena e Piacenza), Ternana-Avellino, Catania-Virtus Francavilla e Catanzaro-Teramo per il C.

Tuttavia, alcuni abbinamenti sono “provvisori”, poiché legati all’esito della Coppa Italia di Serie C, la cui finale verrà disputata il prossimo 27 giugno a Cesena tra Juventus U23 e Ternana: in caso di affermazione juventina, i bianco-neri accederanno alla fase nazionale (che avrà inizio il 9 luglio), comportando la matematica promozione dell’Alessandria al secondo turno.

Leggi anche:  Serie A femminile: continua il botta e risposta Milan-Juventus

Di contro, un successo umbro, oltre a proiettare le “fere” alla fase nazionale, comporterebbe la variazione degli abbinamenti del girone C, che diventerebbero Catanzaro-Avellino e Teramo-Virtus Francavilla, col Catania promosso al secondo turno.

L’unica sfida che resta in programma nell’originaria data del 1° luglio è quella riguardante la finalista perdente della Coppa Italia di Serie C: Alessandria-Juventus U23 oppure Ternana-Avellino.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: