Champions League, oggi cinque gare del primo turno eliminatorio 2020-’21

Pubblicato il autore: Giuseppe Livraghi Segui


Champions League, oggi cinque gare del primo turno eliminiatorio 2020-’21: mentre in Portogallo si sta disputando la fase finale dell’edizione 2019-’20, in giro per il continente si è già entrati nell’annata successiva, con la disputa delle sfide del primo turno eliminatorio.

Dopo il quadrangolare valido quale turno preliminare (conclusosi con la qualificazione dei nordirlandesi del Linfield di Belfast), sono oggi in programma cinque dei diciassette confronti (tutti in gara secca) del primo turno eliminatorio: i restanti dodici verranno disputati domani.

La prime delle cinque sfide della giornata odierna avrà luogo a Baku, dove i padroni di casa azeri del Qarabag Agdam saranno opposti ai macedoni del Sileks Kratovo: inizio alle ore 18 italiane.

A Varsavia, alle ore 19 italiane, i polacchi del Legia Varsavia ospiteranno i nordirlandesi del Linfield di Belfast, mentre alle 20 (sempre ora italiana) i kazaki dell’Astana cercheranno il colpaccio in Bielorussia, ospiti della Dinamo Brest.

Alle ore 20:45 italiane il Celtic campione di Scozia affronterà, fra le mura amiche del Celtic Park, gli islandesi del KR Reykjavik, mentre alle 21 la Stella Rossa Belgrado ospiterà i gibilterrini dell’Europa FC, in quella che si presenta come la più scontata di queste sfide di Champions League.

Al prossimo turno sono, invece, già qualificate di diritto le croate Dinamo Zagabria e Lokomotiva Zagabria, la svizzera Young Boys Berna, la ceca Viktoria Plzen, la danese Midtjylland, l’olandese AZ Alkmaar, la greca PAOK Salonicco, l’austriaca Rapid Vienna e la turca Besiktas Istanbul.

Tutte le italiane (Juventus, Inter, Atalanta e Lazio) sono ammesse di diritto alla fase a gironi: per i capitolini si tratta di un ritorno alla fase a gruppi dopo un’assenza che durava dall’annata 2007-’08, mentre l’ultima esperienza in assoluto in Champions League risaliva alla stagione 2015-’16, quando vennero eliminati nei play-off dal Bayer Leverkusen (coi tedeschi che ribaltarono la sconfitta per 0-1 dell’andata a Roma vincendo per 3-0 il confronto di ritorno in Germania).

  •   
  •  
  •  
  •