Fiorentina a Udine, continuità ritrovata o discontinuità permanente?

Pubblicato il autore: Alfredo Di Cianni Segui

Fiorentina a Udine in cerca di continuità in Serie A, dopo l’importante vittoria casalinga con lo Spezia rimediata venerdì, con le reti di Vlahovic, Castrovilli ed Eysseric. La squadra allenata da Prandelli si presenta fiduciosa a Udine, con Kokorin e Ribery che si allenano in gruppo e che potrebbero fare molto comodo alla Fiorentina, che sinora ha patito molto l’assenza dei due. Dall’altra parte troviamo un Udinese in tredicesima posizione, a pari punti con la Viola quattordicesima, che dopo il pareggio rimediato a Parma, dovrà far fronte a una Fiorentina motivata che darà filo da torcere al Friuli. Nelle probabili formazioni di Udinese Fiorentina, tra le fila dei bianconeri di Gotti ci saranno sicuramente Llorente, Pereyra, De Paul e Okaka che si dimostreranno una spina nel fianco per gli uomini di Prandelli. La partita di domenica potrebbe essere molto bloccata per via del gioco estremamente difensivo dei friulani che hanno subito un numero inferiore di goal, rispetto alla viola che ne ha subiti tre in più, entrambe le squadre hanno lo stesso quantitativo di goal, che è pari a venticinque.

Leggi anche:  Qualificazioni mondiali calcio femminile Italia sconfitta dalla Svizzera

Serie A, le probabili formazioni di Udinese Fiorentina

Questa tra Udinese e Fiorentina è una sfida salvezza importante, che avrà impatti decisivi sulla classifica e sui futuri quaranta punti necessari per la permanenza in Serie A.

Formazione Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, De Paul, Walace, Arslan, Stryger Larsen; Nestorovski, Llorente
Formazione Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Pezzella, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli, Pulgar, Amrabat, Venuti; Vlahovic, Kouame

  •   
  •  
  •  
  •