Cassano: «Juve, fallimento allucinante e Allegri lo mandano via. Ecco l’allenatore che prenderei»

Pubblicato il autore: Mattia DElia


Antonio Cassano
ha parlato ai microfoni della Bobo Tv della situazione che sta vivendo la Juventus. Tanti i temi trattati dall’ex calciatore: l’uscita dalla Champions League, la scelta della società bianconera di riportare sulla panchina Massimiliano Allegri e un consiglio su un possibile sostituto. Ecco di seguito le sue parole.

Antonio Cassano: «Juve perché non prendi …»

LA PARTITA CON IL VILLARREAL«Nel primo tempo la Juve ha avuto tre occasioni: due con Vlahovic e una con Morata. Per me non ha fatto una buona partita la Juventus perché il Villarreal ha lasciato il pallino del gioco volutamente. Rallentando il gioco di proposito. Nel secondo tempo, poi, hanno tirato fuori una prestazione oscena. Nelle due gare ha meritato la squadra che ha avuto più idee. Quello che mi fa impazzire è sentir dire da Allegri ‘non fateci il funerale’ o Arrivabene confermare i programmi».

IL GIOCO DELLA JUVENTUS – «La Juventus anche con Vlahovic non ha comunque mai giocato bene e il Villarreal non ha campioni. I bianconeri invece hanno almeno 20 nazionali. Per fare una rivoluzione seria devono mandare via tutti. Puntando su un direttore sportivo che conosce i giocatori e un allenatore che chiede i calciatori in base alle sue idee. La Juve ha le potenzialità per giocarsela faccia a faccia con chiunque. Come ha fatto l’Atalanta. Noi invece, vediamo campioni fare queste figure perché non gli hai mai dato un’idea».

GASPERINI«Che cosa aspetta la Juve a capire che un allenatore come Gasperini è un genio? Valorizza i giocatori, fa vedere un calcio meraviglioso ed europeo, gioca sempre la partita. Da oggi in poi spingerò perché possa avere una chance importante in un top club a livello mondiale per il miracolo che sta facendo all’Atalanta».

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Lecce: trovato l’accordo con Bove, ma la Roma prenota un centrocampista