Genoa, Criscito non dimentica: “Sono andato al Toronto per colpa di…”

Pubblicato il autore: Andrea Milano


In attesa di Genoa-Venezia, il ritorno di Criscito tiene banco nell’ambiente. Il giocatore, legatissimo ai colori e alla tifoseria non dimentica il passato, anche e soprattutto quello che lo ha portato lontano dal Genoa nell’ultimissimo periodo. Ora è tornato a casa, ma Criscito si è voluto togliere qualche sassolino dalla scarpa.

Le parole di Criscito

Dopo l’esperienza in Canada con la maglia del Toronto, Domenico Criscito è tornato al Genoa e contro la Roma in Coppa Italia ha esordito nuovamente in maglia rossoblù. Il giocatore ammette che con il Genoa poteva finire solo come era finita, con il passaggio al Toronto, che sarebbe poi stata l’ultima squadra della sua carriera. Invece dopo l’esperienza in Canada è arrivata ancora una chiamata da parte del Genoa e Criscito non ha potuto e saputo rinunciare. Nella sua intervista, Criscito chiarisce il motivo per cui è andato via e non usa parole al miele nei confronti di un ex allenatore: “Sono andato via a giugno perché c’era mister Blessin, non rientravo nei suoi piani, e con la società quindi abbiamo deciso che dovevo andar via. Quando mi è stato proposto di tornare al Genoa io non neanche chiesto di soldi o altro, ho detto subito sì. Ho accettato di tornare con il minimo sindacale. Non so neanche quanto sia perché non ho ancora preso il mio primo stipendio. Quando si parla di Genoa per me si parla di vita”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus: ecco in che modo proverà a cancellare la penalizzazione, c'è una possibilità
Tags: