Campionato Brasiliano: il Santos retrocede. E' la prima volta nella sua storia. Ecco gli altri verdetti

Dopo 38 giornate del "Campeonato Brasileiro Série A 2023", sono giunti i verdetti. La squadra che fu la casa di Pelè subisce, per la prima volta nella propria storia, la retrocessione dalla massima divisione nazionale. Emozioni opposte per i tifosi del Palmeiras che festeggiano il 12° titolo di campione. Ecco gli altri verdetti.

Arrivano, inesorabili, i verdetti. Si conclude il Campionato Brasiliano: il Santos retrocede per la prima volta nella sua storia in Serie B. Il Palmeiras, per la 12° volta, è campione della massima divisione nazionale. La notizia più clamorosa riguarda proprio il club che fu la casa di Pelé, oltre che di altre stelle del calcio brasiliano più recente, tra cui Neymar.

Campionato Brasiliano: il Santos retrocede per la prima volta in Serie B

A costare a carissimo prezzo è stata la sconfitta a domicilio per 2-1 contro il Fortaleza, l'ultima delle 17 totalizzate in questa Serie A Brasiliana. Questo risultato ha consentito al Bahia (vittorioso in casa per 4-1 sull'Atletico Mineiro) di salvarsi a sorpresa e di far sprofondare il Santos al 17° posto (quart'ultimo) a quota 43 punti. La retrocessione del "Peixe" ha scatenato l'ira furibonda dei propri sostenitori, con grandi disordini in vari quartieri della città.

Leggi anche:  Marcello Lippi si racconta nel docufilm: "Adesso vinco io"

Dal 1912, anno di fondazione del club, il Santos vive la pagina più drammatica della propria storia, con questa prima storica retrocessione. Eppure, tre anni fa lo stesso club affrontava sfide dalle emozioni diametralmente opposte, fino ad arrivare alla finale di Copa Libertadores, seppur persa per 1-0 contro il Palmeiras.

Risultano incendiati tre autobus, così come un numero elevato di auto, fra le quali quella del calciatore di nazionalità colombiana Stiven Mendoza. All'esterno dell'"Urbano Caldeira" sono stati esplosi numerosi petardi, al punto da indurre la polizia a fare uso di gas lacrimogeni e spray al peperoncino. Oltre al Santos, retrocedono il Goiàs, il Coritiba e l'America MG, mentre dalla Serie B vengono promossi il Vitoria, l'Atletico Goianense, il Criciuma e la Juventude. Insieme al Palmeiras campione in carica, vanno in Copa Libertadores il Gremio, l'Atletico Mineiro e il Flamengo.

Leggi anche:  FA Cup, dove vedere Liverpool-Southampton: Sky, NOW o DAZN? Diretta TV, streaming e probabili formazioni

Restano, pertanto, soltanto due i club brasiliani a non aver mai subito il dramma della retrocessione: il Flamengo e il San Paolo.